Episodi Sub-Ita

questa è la continuazione degli episodi ita si parte dal 509 al ??? (nn ancora stabilito)

Episodio 509 – Contatto! Il grande spadaccino Mihawk – La lotta della forza di volontà di Zoro

A Kuraigana, Perona si dispera per la morte di Moria, ma Mihawk le dice di averlo visto ancora vivo alla fine della battaglia. Zoro, avendo saputo delle vicende di Rufy, è deciso a partire e lascia il castello nonostante i pareri contrari della principessa dei fantasmi e di Occhi di Falco. Lo spadaccino si imbatte nuovamente negli Umandrilli, i quali lo mettono in seria difficoltà utilizzando le sue stesse tecniche contro di lui, prima di essere raggiunto da Perona e da Mihawk che gli consiglia di tornare indietro. Nel frattempo, a Namakura, Brook finisce di comporre una canzone che gli abitanti credono essere un talismano che li proteggerà dalla tribù Braccia-Lunghe. Gli abitanti si demoralizzano quando Brook spiega loro la verità, ma ritrovano il coraggio una volta ascoltata la canzone. I membri della tribù Braccia-Lunghe vengono sconfitti ed imprigionati, ma Brook, che aveva deciso di farli liberare, viene ingannato e catturato proprio da questi ultimi. Intanto, Rufy decide di seguire il consiglio di Rayleigh e di tornare a Marineford.

Episodio 510 – La sofferenza di Sanji-La regina ritorna al suo regno!

Jinbe, Rayleigh e Rufy prendono il controllo di una nave della Marina con la quale oltrepassano il Cancello della Giustizia di Marineford. Intanto, nel Regno degli uccelli, dopo avere ringraziato gli abitanti ed avere ricevuto delle vettovaglie, Chopper parte in groppa ad un uccello verso l’arcipelago Sabaody, ma, sulla strada, legge sul giornale una notizia che lo sconvolge. A Tequila Wolf, Robin, salutata Soran, riceve la richiesta da parte dei rivoluzionari di incontrare il loro capo, Dragon. Anche Robin, che afferma di preferire ricongiungersi ai suoi compagni, legge sul giornale del ritorno di Rufy a Marineford. Nel frattempo, Ivankov ritorna a Momoiro dove affronta Sanji che vuole avere notizie di Rufy ed una nave per raggiungerlo. Nonostante sconfigga il cuoco, Iva gli dà una copia del giornale affermando che ormai le vicende di Rufy sono di dominio pubblico. Dragon contatta via lumacofono Ivankov e lo informa che presto i comandanti rivoluzionari dovranno riunirsi per discutere dello sconvolgimento degli equilibri mondiali a seguito della morte di Barbabianca. I due, inoltre, discutono del cambiamento di Orso Bartholomew e del ritorno di Rufy a Marineford.

Dopo Marineford (6 episodi)

Episodio 511 – Un incredibile ritorno! Rufy, a Marineford!

Rufy, insieme a Jinbe e Rayleigh, giunge a Marineford con una nave della Marina, circumnaviga la baia, approda e suona sedici volte la campana di Ox. I pochi Marines rimasti al Quartier Generale tentano, senza successo, di fermarli e Rufy ha persino il tempo di fare un momento di silenzio facendosi fotografare dai giornalisti sul posto. La notizia fa in breve il giro del mondo ed i Cinque Astri di Saggezza discutono sul futuro del mondo e l’equilibrio dei tre poteri. Sengoku comunica a Kong di volersi ritirare dalla Marina e suggerisce Aokiji come suo successore. Kobi, risvegliatosi all’ospedale, scopre, da un dottore, che, probabilmente, a causa dello shock subìto, ha risvegliato il potere dell’Ambizione, in possesso di tutti i Marines con un grado pari o superiore a quello di vice ammiraglio. Smoker chiede ad Aokiji di essere trasferito nel Nuovo Mondo, alla base G-5, per poter essere vicino alle sue prede. Intanto, nel Nuovo Mondo, Eustass Kidd e Basil Hawkins combattono contro altri pirati, mentre Capone “Gang” Bege ed Urouge si trovano in difficoltà.

Episodio 512 – Consegnata ai compagni – Arriva la grande notizia!

Bagy, Mr. 3 e gli ex-prigionieri di Impel Down si riuniscono alla ciurma di Bagy. Mentre festeggiano il ritorno del capitano, il ritrovamento del marchio del tesoro del Capitano John ed il fatto che molti potenti pirati si siano uniti a loro, Mr. 3 riceve una lettera del Governo e rimane scioccato nel leggerne il contenuto. Alle Sabaody, Duval ed i Bellavita Riders sono intenti a proteggere la Sunny, quando si presenta sul posto Orso Bartholomew, ma Shakky dice di non preoccuparsi e gli chiede se è un amico come pensa. Ad Alabasta, la notizia di Rufy sano e salvo rallegra Re Cobra e gli altri esponenti della corte, ma Bibi sembra perplessa e non capisce il gesto di Rufy notando una scritta sul suo braccio. Su un’isola non ben precisata della Rotta Maggiore, Crocodile e Mr. 1 commentano le ultime notizie, poi, l’ex-membro della Flotta dei 7 chiede all’alleato di accompagnarlo nel Nuovo Mondo. In tutto il mondo, i vecchi amici della ciurma accolgono la notizia con gioia e Dadan commenta che ora Ace può riposare in pace perché suo fratello è vivo grazie al suo intervento. Intanto, Rufy è in viaggio sulla nave delle Piratesse Kuja e si chiede se i suoi compagni capiranno il messaggio. Tutta la ciurma sembra intuire cosa voglia dir loro il capitano, tranne Zoro che sembra avere qualche difficoltà.

Episodio 513 – I pirati si muovono! Lo sconvolgente Nuovo Mondo

Law informa la sua ciurma che non ha intenzione di muoversi subito nel Nuovo Mondo per lasciare che le altre supernove si eliminino tra di loro. Nel frattempo, nel Nuovo Mondo, X Drake affronta alcuni uomini di Kaido e Scratchmen Apoo e la sua ciurma, fuggendo da alcuni cinghiali selvatici, scoprono una strada invisibile nel cielo. Su un’isola in fiamme, Barbanera e la sua ciurma catturano Jewelry Bonney, ma la abbandonano quando vedono arrivare Akainu che la prende in custodia. Intanto, a Marijoa, Doflamingo racconta di avere visto svanire il morente Moria, anche se afferma di dubitare che sia sopravvissuto. Il membro della Flotta dei 7 dice, inoltre, di essere pronto a sciogliere la sua alleanza con il Governo mondiale qualora lo ritenesse necessario. Nel Regno di Torino, Chopper ritorna sull’isola degli uccelli e, dopo avere ricordato vari momenti del suo passato, inizia a studiare nella biblioteca locale per diventare più forte.

Episodio 514 – Sopravvivere ad un inferno – La lotta di Sanji per la sua mascolinità

A Weatheria, Nami si lascia raggiungere dagli scienziati e li inganna convincendoli a farla rimanere sull’isola per studiare la scienza meteorologica. A casa di Haredas, Nami gli racconta del suo capitano e pensa a come applicare la meteorologia per essere utile a Rufy. Nel frattempo, sull’isola Karakuri, mentre i marine indagano sulla distruzione del laboratorio, Franky ne trova un secondo, nascosto nelle montagne, dove decide di stabilirsi per studiare i progetti lasciati da Vegapunk. Intanto, a Kamabakka, Sanji apprende che, attraverso la speciale cucina dell’isola, si potrà fortificare, ma Ivankov non vuole rivelargli i segreti della cucina locale a meno che egli non intraprenda la via dei Newkama, cosa che il ragazzo si rifiuta categoricamente di fare. In alternativa, gli viene proposto di affrontare i 99 grandi maestri cuochi dell’isola per avere le ricette e Sanji, motivato dal voler aiutare Rufy, accetta ed inizia a battersi con i Newkama.

Episodio 515 – Diventerò ancora più forte! – Il giuramento di Zoro al capitano

Nel Regno di Teena Geena, Brook riporta alla mente il suo passato assieme a Rufy e, dopo aver deciso di allenarsi per diventare più forte, intona il suo nuovo singolo “Bone to be wild”. Intanto, Robin raggiunge la nave dei rivoluzionari e, conscia del supporto ricevuto in passato da Rufy, decide di accettare la loro offerta e di raggiungere Baltigo per incontrarsi con Dragon. Nel frattempo, Usop spiega ad Heracles la situazione e gli chiede di diventare il suo maestro, cosa che quest’ultimo accetta di fare. Sull’isola Karakuri, Mihawk si rifiuta di allenare Zoro, ma, dopo aver appreso che il ragazzo è riuscito a sconfiggere gli umandrilli, si convince. Zoro spiega a Perona che il messaggio sul braccio di Rufy significa che il loro incontro non avverrà tra tre giorni, come precedentemente concordato, ma tra due anni. Mentre occhi di falco inizia ad allenare Zoro facendogli affrontare un mandrillo che usa lo stesso stile di combattimento del membro della Flotta dei 7, tutti i componenti della ciurma di Cappello di Paglia si ripromettono di incontrarsi tra due anni.

Episodio 516 – Inizia l’allenamento di Rufy – L’incontro promesso è tra due anni

Dopo aver ringraziato Rufy, Jinbe fa ritorno all’isola degli uomini-pesce promettendo a Cappello di Paglia che si rivedranno. Su richiesta di Rayleigh, la nave di Hancock raggiunge Rusukaina, un’isola abbandonata a nord-ovest dell’isola delle donne. Salutate Hancock e le Kuja, Rayleigh spiega a Rufy il funzionamento dell’Ambizione ed approfitta dell’attacco di un elefante gigante per illustrarne le varie tipologie. Con la prima, il Colore dell’osservazione, riesce a prevedere le mosse dell’animale, e con la seconda, il Colore dell’armatura, si difende dai suoi attacchi e contrattacca con grande efficacia rivelando che quest’ultima è efficace anche contro gli utilizzatori dei frutti del diavolo. Quando l’elefante torna alla carica, il Re Oscuro illustra un ulteriore tipo di Ambizione molto raro, il Colore del re, con la quale fa svenire l’animale. Rufy, dopo aver notato di aver incrociato numerosi utilizzatori di queste tecniche in passato, si impegna ad allenarsi per i prossimi due anni per imparare a controllare l’Ambizione e diventare più forte.

15° Stagione – Saga dell’isola degli uomini-pesce

Arcipelago Sabaody (6 episodi)

Episodio 517 – Comincia un nuovo capitolo – Riunione! La ciurma di Cappello di Paglia

Trascorsi due anni, Luffy saluta gli animali dell’isola e lascia Rusukaina assieme ad Hancock. Zoro è il primo a raggiungere l’arcipelago Sabaody e fa visita al bar di Shakky dove trova la proprietaria assieme a Rayleigh. Alla taverna, il barista rivela a Nami che la Marina ha spostato il suo quartier generale dall’altra parte della Linea Rossa. Mentre Brook tiene il suo ultimo concerto e Sanji saluta i Newkama, Nami si rifiuta di unirsi ad un gruppo di pirati che fingono di essere la ciurma di Cappello di Paglia. Prima che questi la aggrediscano, Usop arriva alla taverna, li intrappola con un Pop Green e, assieme a Nami, lascia il locale che viene colpito da un fulmine evocato dalla navigatrice. Altrove sull’arcipelago, Robin si libera di due agenti che la stavano pedinando, Franky raggiunge la Sunny e Chopper è impaziente di rivedere i suoi compagni. Nel frattempo, Luffy si imbatte nella falsa ciurma di Cappello di Paglia.

Episodio 518 – Situazione esplosiva! Rufy contro il falso Rufy

Al bar di Shakky, Sanji viene informato del fatto che tutti i suoi compagni sono già arrivati all’arcipelago ad eccezione di Robin e Rufy e della protezione fornita da Duval alla Sunny durante la loro assenza. Intanto, Chopper incontra gli altri membri della falsa ciurma di Cappello di Paglia, li segue credendo che si tratti dei suoi amici ed assiste al rapimento da parte degli agenti che stavano seguendo Robin della sua sosia. Altrove, il falso Rufy assale quello vero, ma questi evita il colpo e mette fuori combattimento i suoi avversari con l’Ambizione. Nel frattempo, Sanji esplora le Sabaody in cerca di cibo ed incontra Zoro che ha tagliato senza sforzo in due una nave pirata diretta all’isola degli uomini-pesce sulla quale si era imbarcato per sbaglio.

Episodio 519 – La Marina si muove! L’obiettivo è la ciurma di Cappello di Paglia

Robin finalmente raggiunge la Sunny dove rivede Franky e lo informa che Rufy è l’unico membro della ciurma ancora mancante. Intanto, Chopper incontra il resto della falsa ciurma e rimane indignato nello scoprire che essi si rifiutano di andare a salvare quella che egli crede essere Robin. In seguito alla segnalazione della presenza della falsa ciurma di Cappello di Paglia, Sentomaru e due Pacifisti partono dalla base della Marina verso l’Arcipelago. Nel frattempo, Sanji e Zoro si accingono a tornare alla nave, Usop e Nami si riuniscono a Chopper e gli raccontano della falsa ciurma e Rufy scambia i falsi Sanji e Zoro per quelli veri. Altrove sull’arcipelago, un gran numero di pirati, entrati a far parte della falsa ciurma, si stanno riunendo e vengono avvistati da un Marine che informa immediatamente il quartier generale, ma che viene scoperto da uno dei capitani pirati.

Episodio 520 – Un raduno di grandi – La minaccia della falsa ciurma di Cappello di Paglia

Mentre Brook finisce di cantare, Caribou trafigge il marine che stava spiando i pirati e fa scavare a sua fratello una tomba per seppellirlo vivo, ma, in quel momento, arriva il Falso Rufy che gli dice di lasciar perdere e di dare la caccia ai veri Rufy, Nami e Usop. Brook torna sul palco per un’ultima canzone e Nami, Chopper e Usop raggiungono la Sunny dove rivedono Franky che gli illustra i cambiamenti fatti al suo corpo negli ultimi due anni. Mentre Rayleigh e Shakky li mettono al corrente dell’accaduto, il manager di Brook gli tende una trappola chiamando i marine e gli dice che Rufy è morto, ma lo scheletro non gli crede e fugge dopo aver cantato un’ultima canzone. Rayleigh istruisce Nami su come governare una nave rivestita e Shakky fa sapere agli altri dell’arrivo sull’arcipelago di Rufy, il quale, nel frattempo, ha raggiunto il punto di raduno della falsa ciurma.

Episodio 521 – La battaglia ha inizio! Mostrate i risultati dell’allenamento!

Mentre Brook, accompagnato dai Bellavita Riders, si dirige dai compagni, la Sunny viene portata al Grove 42 e Franky avverte Zoro e Sanji dello spostamento. Al Grove 46, intanto, la Marina attacca i pirati lì radunatisi, trovandosi però in difficoltà contro i pirati più forti. Albion e Lip Doughty dimostrano grandi abilità combattive, mentre Caribou i poteri di un frutto del diavolo Rogia. Intervengono però i Pacifista che capovolgono la situazione. La falsa ciurma tenta quindi di scappare, ma viene intercettata da Sentomaru che smaschera il falso Rufy, sconfiggendolo con un solo colpo. Mentre il resto della falsa ciurma si dà alla fuga, Sentomaru, ora capitano della Marina, dà ordine ad un pacifista di individuare Rufy per arrestarlo. Rufy esce quindi alla scoperto in mezzo allo stupore generale e, attaccato dal Pacifista, lo sconfigge con un solo colpo in Gear Second, per poi fuggire dalla battaglia. Zoro e Sanji lo raggiungono attirati dal fragore e sconfiggono l’altro pacifista senza sforzo, per poi dirigersi alla nave con il loro capitano, inseguiti dalla Marina. Sulla strada, Rufy si ferma perché si accorge della presenza di Rayleigh poco distante e gli grida che diverrà il Re dei Pirati.

Episodio 522 – Tutti riuniti – Rufy parte per il Nuovo Mondo

Dopo aver ricordato il suo allenamento con Rufy, Rayleigh ferma i marine che stavano inseguendo lui, Sanji e Zoro. Anche Perona interviene in aiuto dei tre, colpendo un altro gruppo di marine coi suoi fantasmi. Mentre Brook arriva alla Sunny, Chopper, con l’aiuto del’uccello gigante suo amico, recupera Rufy, Sanji e Zoro e torna alla nave. Proprio quando la ciurma finalmente si riunisce, la Thousand Sunny viene attaccata da due navi della Marina che vengono, però, fermate da Hancock. Franky inizia a preparare la nave per l’immersione ed anche Heracles, i Newkama, Haredas e gli abitanti di Weatheria e l’uccello gigante aiutano i pirati di Cappello di Paglia, fermando altri gruppi di marine. Dopo un breve discorso di ringraziamento di Rufy, la ciurma parte alla volta dell’Isola degli uomini-pesce.

Isola degli uomini-pesce (52 episodi)

Episodio 523 – Una rivelazione scioccante – L’uomo che ha protetto la Sunny

All’arcipelago Sabaody, Caribou fa seppellire i pirati della falsa ciurma di Cappello di Paglia e parte all’inseguimento di quelli veri. Mentre Rayleigh ricorda il suo incontro con Roger, Rufy e la sua ciurma si avventurano nelle profondità oceaniche. Nami spiega ai suoi compagni il funzionamento della bolla che riveste la Sunny e Franky racconta che, dopo la sconfitta di Hacchan e di Duval è stato Orso, in realtà un membro dell’Armata Rivoluzionaria, ad occuparsi della protezione della nave. Il carpentiere rivela inoltre che, due anni prima, Batholomew ha mandato volutamente via dell’arcipelago i membri della ciurma per salvarli e li ha spediti in luoghi adatti allo specifico allenamento di ognuno. Successivamente si è fatto tramutare completamente in robot facendo però programmare nella sua testa la missione di proteggere la Sunny fino al ritorno della ciurma. Durante la loro discesa, Usop si accorge che la nave di Caribou li sta seguendo e, poco dopo, questa sperona la Sunny.

Episodio 524 – Scontro mortale sottomarino – Appare il diavolo dell’oceano

Dopo aver speronato la Sunny con la sua nave, Caribou ordina ai suoi uomini di attaccare, ma Momu, che stava trainando la nave pirata, riconosce Nami e fugge abbandonando il capitano. Dopo che Franky ha legato Caribou, Nami informa il reso della ciurma dei pericoli che presentano le correnti sul fondo oceanico e li invita ad indossare abiti più pesanti. Arrivati dinanzi ad una enorme corrente discendente, i pirati notano un gigantesco Kraken che gli sbarra il cammino. In quel momento, la nave di Caribou fa ritorno, ma viene immediatamente distrutta dal mostro marino. Mentre Chopper e Robin intervengono per impedire che la Sunny venga distrutta, Rufy, Sanji e Zoro indossano delle bolle che gli permettono di uscire dalla nave e affrontare la creatura.

Episodio 525 – Persi nelle profondità oceaniche – La ciurma di cappello di Paglia separata

Sanji, Zoro e Rufy si battono col Kraken e il capitano lo sconfigge utilizzando l’Elephant Gun. Tuttavia, la creatura, i tre componenti della ciurma al di fuori della Sunny e la nave stessa, vengono risucchiati dalla corrente discendente. Dopo la discesa, Brook nota che Caribou si è liberato e Franky lo individua all’interno di un barile nel quale lo sigilla. Mentre è alla ricerca di Rufy, Sanji e Zoro, la ciurma si trova più volte in difficoltà e Franky è costretto a ricorrere ripetutamente al Coup de Burst per sfuggire ai vari pericoli, scarificando ogni volta una piccola quantità d’aria. Sfuggiti ad una gigantesca rana pescatrice, i Pirati di Cappello di Paglia incappano in un gigantesco essere simile ad un uomo che tramortisce il pesce rimproverandolo di non far arrabbiare il Capitano Vander Decken. In quel momento, alle spalle del gigante, appare l’Olandese Volante.

Episodio 526 – Eruzione vulcanica sottomarina! Trascinati sull’Isola degli uomini-pesce

Il capitano dell’Olandese Volante, Vander Decken IX, ordina al gigante ed alla rana pescatrice, rispettivamente Wadatsumi e Ankoro, di distruggere la Sunny. Nami ordina a Franky di utilizzare un altro Coup de Burst per scappare, ma il cyborg dice di avere finito il carburante. Prima che la nave venga colpita, però, sopraggiunge il Kraken, assieme ai tre membri della ciurma dispersi, che colpisce Wadatsumi. In quel momento, il vulcano nelle vicinanze erutta e tutti si danno alla fuga. Trascinati dal Kraken, soprannominato Surume, i pirati di Cappello di Paglia saltano in una fossa e sfuggono all’eruzione, anche grazie all’intervento di Usop. Arrivata a 10.000 metri di profondità, la ciurma si rende conto di essere circondata da una luce inusuale ed avvista l’isola degli uomini-pesce. Tuttavia, la Sunny viene circondata da un gruppo di mostri marini con qualcuno in sella.

Episodio 527 – Arrivo all’isola degli uomini-pesce – Le bellissime sirene

Uno degli uomini-pesce dice di chiamarsi Hammond e redarguisce il Kraken per aver aiutato degli umani. Il mostro leggendario fugge e, mentre gli uomini-pesce chiedono a Rufy di mettere la sua ciurma ai loro ordini, Nami ordina agli altri di approntare un Coup de Burst anticipando il rifiuto del capitano. Azionato il getto d’aria, la Sunny viene catapultata sull’isola degli uomini-pesce dove la ciurma rischia di affogare e viene di nuovo separata. Rufy, Usop, Sanji e Chopper si risvegliano a casa di Kayme che gli spiega che Hachi si è quasi ripreso dalle ferite, che Pappagu è diventato un famoso stilista e li accompagna al covo delle Sirene. Giunti sul posto, Sanji viene travolto dalla commozione alla vista delle bellissime sirene e afferma di aver realizzato il suo più grande sogno. Nel frattempo, Hammond riceve ordine dal suo capitano di catturare Rufy.

Episodio 528 – L’esplosione dovuta alla stimolazione! Sanji in pericolo di vita!

Mentre Nami, Franky e Robin, sopravvissuti al naufragio, si rincontrano da qualche parte sull’isola, al covo delle sirene, le sorelle Medaka informano gli altri dell’arrivo dei tre figli di Re Nettuno. All’arrivo dei tre fratelli Tritoni, Fukaboshi, Manboshi e Ryuboshi, la ciurma si nasconde, ma Sanji rivela la sua presenza con un’enorme esplosione di sangue dal naso dovuta all’eccitazione. Gli uomini dei principi circondano la ciurma ed anche in altre parti dell’isola fanno lo stesso con Zoro. Chopper chiede agli astanti se qualcuno è disposto a donare il sangue a Sanji, ma gli uomini di Hody, che stavano osservando la scena, escono allo scoperto e rivelano che le trasfusioni fra umani ed uomini-pesce sono fuorilegge in seguito alla morte di Fisher Tiger per una trasfusione negatagli dagli umani. I Nuovi pirati uomini-pesce tentano di catturare Rufy, ma questi li respinge facilmente e fugge insieme ai suoi compagni grazie a Kayme che, nel frattempo, si è impadronita della nave dei principi. Dopo che la ciurma si è allontanata, Fukaboshi rivela alle sirene che non aveva intenzione di fare del male a Rufy, ma di consegnargli un messaggio da parte di Jinbe.

Episodio 529 – L’isola degli uomini-pesce distrutta!? La predizione di Shirley

Rufy ed i suoi raggiungono il Caffè delle Sirene dove Sanji riceve una trasfusione da due Newkama e si riprende. Chopper si accorge che Rufy è stato avvelenato da uno dei Nuovi pirati uomini-pesce, ma il ragazzo di gomma non riporta nessuna conseguenza in seguito all’immunità sviluppata dopo lo scontro con Magellan. Kayme prima presenta a Rufy ed Usop la proprietaria del caffè, Madame Shirley, rivelando che la donna possiede dei poteri di chiaroveggenza e poi li accompagna a fare un giro nei dintorni durante il quale il gruppo si riunisce a Brook e Pappagu. I pirati scoprono che il Vander Decken che hanno incontrato in precedenza non è un fantasma, ma un discendente del famoso capitano e che costui ha corteggiato per anni la principessa sirena. Mentre Rufy ed i suoi compagni vengono a sapere che l’isola è ora sotto la protezione di Big Mom, Madame Shirley ha una premonizione secondo la quale Rufy distruggerà l’isola degli uomini-pesce.

Episodio 530 – Il re dell’isola degli uomini-pesce – Il dio del mare Nettuno!

Una ciurma di pirati umani, capitanata da Gyro “Chela di granchio”, fugge dall’isola spaventata dai Nuovi pirati uomini-pesce. Gli ufficiali di Hody Jones si offrono di inseguirli, ma il capitano decide di andare personalmente e prende degli steroidi che amplificano la sua forza. Nel frattempo, Rufy ed il suo gruppo si riuniscono a Nami che riceve in regalo numerosi abiti al negozio di Pappagu. Usciti da esso, i pirati incontrano Nettuno, il re dell’isola degli uomini-pesce, che li invita a palazzo per ringraziarli di avere salvato lo squalo Megalo dal Kraken. Intanto, Hody raggiunge i pirati fuggiti e, con le mani legate, riesce facilmente a sconfiggerli ed a fare a pezzi la loro nave, di cui manda i resti in superficie come monito per gli umani.

Episodio 531 – Palazzo Ryugu! Portati dallo squalo che hanno salvato

Poco prima dell’incontro di Rufy ed i suoi con Nettuno, Caribou riesce ad uscire dal barile nel quale era intrappolato e cattura le sirene che lo hanno liberato. Mentre i pirati di Cappello di Paglia raggiungono il palazzo, Fukaboshi viene a sapere della premonizione di Madame Shirley e decide di occuparsi della situazione. Nel frattempo, Nami rivela agli altri che Robin e Franky sono andati a cercare rispettivamente delle informazioni sulle antichità dell’isola e la famiglia di Tom mentre Nettuno spiega che l’ossigeno delle bolle e la luce che illumina l’isola provengono dall’Albero Eva. A palazzo Ryugu, i Ministri della Destra e della Sinistra rimproverano il re per avere lasciato il castello senza scorta e lo informano di avere ricevuto un messaggio da Fukaboshi. Intanto, Rufy si separa dal gruppo in cerca di cibo ed entra in una torre dove incontra la gigantesca figlia del re, la principessa Shirahoshi.

Episodio 532 – La piagnucolona codarda – La principessa nella torre Kokaku

Sulla sua nave, Vander Decken dichiara che la principessa dovrà accettare la sua proposta di matrimonio oppure morire e, usando i poteri del frutto Mato Mato, lancia un’ascia verso di lei. A Palazzo Ryugu, il Ministro della Sinistra accusa i pirati di Cappello di Paglia di avere rapito le sirene e di cospirare per distruggere l’isola ed ordina alle guardie di catturarli. Nel frattempo, Rufy ferma l’ascia lanciata da Vander Decken e, così, quando le guardie entrano nella torre, la principessa nasconde Cappello di Paglia per riconoscenza. Shirahoshi si presenta a Rufy, gli lascia mangiare il suo cibo e gli racconta che, da dieci anni, si nasconde nella torre per sfuggire a Decken. La gigantesca sirena dichiara di voler vedere il mondo esterno e Rufy la sprona ad uscire fuori assieme a lui impegnandosi a proteggerla dagli attacchi del suo pretendente. Intanto, Nami, Usop e Brook sono alle prese con le guardie che riescono a respingere senza problemi e, quando interviene nello scontro lo stesso Nettuno, appare Zoro, liberatosi dalle prigioni, che lo ferma. Sulla Noah, Decken si incontra con Hody e i due formano un patto per prendere il controllo dell’isola degli uomini-pesce.

Episodio 533 – Dichiarato lo stato di emergenza – Palazzo Ryugu viene occupato

A palazzo Ryugu, Nami, Usop, Brook e Zoro riescono a sconfiggere e a catturare le guardie e il Re. I principi ritornano a palazzo e, attraverso l’interfono, parlano con Zoro. Quest’ultimo si accorda con Fukaboshi per il rilascio degli ostaggi e il principe gli comunica i due messaggi di Jinbe per Rufy, “non affrontare Hody” e “ti aspetto alla foresta marina”. Nel frattempo, sulla torre cominciano ad abbattersi un gran numero di oggetti non identificati e Nettuno chiede ai pirati di Cappello di Paglia di andare a controllare che la principessa stia bene. Brook si reca per primo portando con sé il Ministro della Destra e, raggiunta la torre, si rende conto che quelli lanciati sul palazzo sono, in realtà, dei pirati umani. In quel momento, Rufy e Shirahoshi, nascosta dentro alla bocca di Megalo, escono finalmente dalla torre.

Episodio 534 – Palazzo Ryugu in agitazione! Shiraoshi ed il suo rapitore

A sud-est dell’isola, a bordo di un taxi, Franky chiede aiuto al fratello di Tom per ritrovare la Sunny mentre Shirahoshi e Rufy si allontanano da Palazzo Ryugu. Qualche ora prima, presso la Noah, Hachi cerca di dissuadere Hody Jones ed i suoi, ma viene prima accoltellato e poi colpito con numerose frecce da Decken. Successivamente, i pirati mettono in atto il loro piano ed usano i poteri di Vander Decken per lanciare degli umani dentro il palazzo e farsi aprire il cancello. A Colle Corallo, dopo avere sconfitto le guardie, Sanji e Chopper trovano Hachi gravemente ferito che li avverte dell’imminente attacco di Hody. A Palazzo Ryugu, i pirati umani cercano di aprire l’ingresso, ma si trovano davanti la ciurma di Cappello di Paglia. Nel frattempo, Rufy e Shirahoshi proseguono verso la Foresta Marina dove si trova la tomba della madre della ragazza. Intanto, nella foresta, Jinbe rende omaggio alla scomparsa regina Otohime.

Episodio 535 – L’irruzione di Hody – Il piano per la vendetta ha inizio

Mentre si sta dirigendo verso la Foresta Marina, Robin viene fermata dalle guardie del regno che vogliono arrestarla, ma la ragazza se ne libera facilmente e prosegue alla ricerca del Poignee Griffe. A Palazzo Ryugu, dopo che la ciurma di Cappello di Paglia ha sconfitto i pirati umani lanciati da Decken, Nettuno accusa Rufy di essere colpevole del rapimento di Shirahoshi, ma i suoi compagni negano qualsiasi responsabilità. Intanto, Franky ritrova la Sunny nella Foresta Marina ed il fratello di Tom, che dice di chiamarsi Den, accetta di ricoprirla nuovamente. Hody, Decken ed i loro uomini arrivano a Palazzo Ryugu dove vengono a sapere della scomparsa della principessa. Decken parte, dunque, all’inseguimento della principessa a cavallo di un corallo, che la raggiungerà ovunque ella si trovi grazie al potere del Centro Centro, affermando di preferirla morta piuttosto che assieme a qualcun altro.

Episodio 536 – La battaglia decisiva di Palazzo Ryugu! Zoro contro Hody

A Palazzo Ryugu, Hody distrugge una colonna per allagare il palazzo, poi comincia a colpire tutti i presenti scagliando gocce d’acqua potenti come frecce, così come faceva Arlong. Mentre Nami si allontana insieme a Kayme, Zoro e gli altri liberano i prigionieri. Lo spadaccino chiede quindi a Nettuno di portare in salvo i compagni, mentre lui affronta Hody per impedirgli di inseguirli. Robin intanto giunge alla foresta marina, avventurandosi in una zona proibita agli estranei. Nel frattempo, a Colle Corallo, la popolazione imbraccia le armi contro Sanji e Chopper, accusandoli del rapimento delle sirene. Sul posto giunge anche Rufy che si ricongiunge ai compagni e costata le condizioni Hachi, ma in subito dopo, Megalo vomita la principessa Shirahoshi, nello stupore generale.

Episodio 537 – Proteggi Shirahoshi! L’inseguimento di Decken

Rufy viene accusato del rapimento di Shirahoshi e legato insieme ad Hachi ed i suoi compagni. Decken giunge subito dopo sul posto e chiede alla principessa di sposarlo. La principessa sirena rifiuta perché dice che non è il suo tipo ed il pirata cerca di ucciderla, ma viene fermato da Rufy che riesce a metterlo al tappeto nonostante sia legato. Shirahoshi slega Rufy e sfuggono alla folla insieme a Megalo, Sanji, Chopper ed Hachi, ma vengono intercettati da Wadatsumi. Rufy interviene nuovamente e lo colpisce approfittandone per allontanarsi. A Palazzo Ryugu, intanto, Zoro riesce a sconfiggere Hody con un solo colpo di spada.

Episodio 538 – La ciurma viene sconfitta!? Hody si impadronisce di Palazzo Ryugu

Zoro riesce a ferire Hody, tuttavia gli altri uomini-pesce uomini assumono gli steroidi energetici e partono all’attacco. Nettuno cerca di far fuggire tutti dal palazzo creando una forte corrente, ma lui stesso e i pirati di Cappello di Paglia rimangono intrappolati. Intanto Rufy e gli altri raggiungono la Foresta Marina e si riuniscono a Jinbe e Franky e a Nami e Kayme, anch’esse giunte sul posto. Dopo che Franky ha presentato Den agli altri, e superato lo shock di tutti alla vista della principessa Shirahoshi al di fuori delle mura della torre, Jinbe confessa di essere il responsabile delle azioni che i pirati di Arlong hanno compiuto anni prima sull’isola nativa di Nami.

Episodio 539 – Il destino risorto! Nami e la ciurma dei pirati uomini-pesce!

Mentre Robin continua ad esplorare la Foresta Marina ed i soldati fuggono da Palazzo Ryugu per ricongiungersi ai prìncipi, in tutta l’isola, i Nuovi pirati uomini-pesce costringono i cittadini a praticare il fumi-e sull’immagine della regina Otohime. I prìncipi arrivano nella zona dei mulini a nord dove c’è Sbam e si rendono conto di quanto sta accadendo. Nel frattempo, Caribou approfitta della confusione per continuare a rapire sirene e progetta di rapire Shirahoshi. Alla Foresta Marina, intanto, Sanji spiega a Jinbe che Nami ha sofferto molto a causa di Arlong. La ragazza dice che, pur non avendo intenzione di perdonare Arlong, prima di arrivare alle Sabaody due anni prima, non immaginava che gli uomini-pesce fossero stati perseguitati, non riuscendo a credere ai suoi occhi quando si rese conto che Arlong Park era stato costruito sul modello di Sabaody Park, il sogno nascosto di Arlong e gli altri. Hacchan e Den spiegano che, in passato, uomini-pesce e tritoni erano considerati alla stregua di comuni pesci e, nonostante il riconoscimento del Governo mondiale e la protezione dell’isola da parte di Barbabianca, ancora oggi molti umani li disprezzano. Jinbe inizia, così, a raccontare di Otohime e Fisher Tiger, le due persone che cercarono di rivoluzionare in modi differenti le relazioni fra umani ed uomini-pesce.

Episodio 540 – L’eroe della liberazione degli schiavi – L’avventuriero Tiger

Jinbe racconta di quando, sedici anni prima, la regina Otohime si prodigava per riconciliare uomini-pesce ed umani raccogliendo firme fra la popolazione per chiedere al prossimo reverie di vivere in superficie con gli umani. Nel frattempo, con la partenza di Fisher Tiger, gli abitanti del distretto degli uomini-pesce avevano preso strade diverse: alcuni, come Jinbe, erano entrati nell’esercito di Nettuno, altri, come Arlong, avevano formato bande fuorilegge e cacciavano gli umani presenti sull’isola. Un giorno, Fisher Tiger ritornò comunicando a Nettuno ed Otohime di voler liberare gli schiavi. Tiger scalò la Linea Rossa e diede alle fiamme Marijoa liberando migliaia di schiavi di ogni razza. Diventato un fuorilegge ritenuto pericoloso a livello mondiale, con il suo carisma riunì gli abitanti del distretto degli uomini-pesce e gli schiavi liberati marchiandoli tutti per non fare distinzioni e formando i pirati del Sole.

Episodio 541 – Appare Kizaru! Trappola mirata a Tiger

Jinbe continua a raccontare di Otohime e Fisher Tiger. Mentre la regina cercava disperatamente di raccogliere firme per la sua proposta, i Pirati del Sole si facevano un nome arrivando alle orecchie del vice ammiraglio Borsalino (Kizaru). Tre anni dopo l’attacco di Tiger a Marijoa, la ciurma si imbatté in Koala, una bambina ex-schiava, sfuggita ai Draghi Celesti, ma finita lontana da casa. Tiger decise di portarla sulla sua isola, ma, insieme agli altri, si accorse presto che la bambina, traumatizzata dal suo passato, si comportava ancora come una schiava, non piangendo o lamentandosi mai. Tiger decise, quindi, di coprire il suo marchio con il simbolo dei pirati del Sole mostrandole come loro fossero diversi dai Draghi Celesti e ricordando a tutti che non sono assassini o vendicatori. Koala scoppiò, così, in un pianto liberatorio.

Episodio 542 – Squadra di formazione! Salvare Chopper (Filler)

Nessuna descrizione

Episodio 543 – La morte di un eroe – L’impatto della verità di Tiger

I pirati del Sole, dopo varie vicissitudini, trovarono un Eternal Pose per l’isola natale di Koala. Durante il viaggio, chiedendo alla bambina, Jinbe capì che la fonte dell’odio degli umani verso di loro era, probabilmente, la paura dell’ignoto e cominciò a chiedersi se la regina Otohime non avesse ragione. Raggiunta l’isola, Koala, ormai diventata una normale bambina, ringraziò i pirati dicendo che avrebbe raccontato al suo villaggio che esistono uomini-pesce buoni. Accompagnata da Tiger, si ricongiunse a sua madre, ma, sulla via del ritorno, l’uomo-pesce si ritrovò circondato dalla Marina con a capo l’allora Contrammiraglio Strawberry. Il Marine spiegò che furono avvisati dell’arrivo di Tiger sull’isola ed ottennero la collaborazione della popolazione ignorando in cambio la presenza di una ex-schiava come Koala sull’isola. Delle navi della Marina, nel frattempo, attaccarono il veliero dei Pirati del Sole affondandolo. Alla fine della battaglia, Jinbe riuscì a trarre in salvo Tiger ed a portarlo su una nave della Marina catturata da Arlong. Nel tentativo di salvargli la vita, il medico dei pirati Aladdin cercò di fare una trasfusione al capitano utilizzando il sangue presente sulla nave, l’unico compatibile, ma egli lo rifiutò, non volendo essere salvato da sangue umano. Tiger confessò in lacrime di essere stato, in passato, uno schiavo e di pensare che l’idea di Otohime fosse quella giusta, ma di non riuscire ad amare gli umani per quello che gli avevano fatto, poi spirò.

Episodio 544 – La ciurma pirata si divide – Jinbe contro Arlong

Arlong, sconvolto per la morte del capitano, tornò sull’isola di Koala con l’intento di ucciderne tutti gli abitanti, ma venne catturato dal vice ammiraglio Borsalino. Quando venne interrogato, il pirata mentì sulla fine di Fisher Tiger asserendo che fosse morto a causa di una trasfusione negata dagli umani. Jinbe, nel frattempo, diventò il nuovo capitano dei Pirati del Sole, venendo soprannominato “Il cavaliere del mare”, e scrisse alla famiglia reale per informarli su quanto fosse realmente accaduto a Tiger. Sull’isola degli uomini-pesce, nonostante gli sforzi di Otohime, la situazione sembrò peggiorare ed anche chi aveva scelto di firmare per la causa della regina, chiese che la propria firma fosse ritirata. Jinbe, intanto, ricevette la proposta di entrare nella Flotta dei 7 ed accettò per ottenere la grazia per gli ex-schiavi della sua ciurma e migliorare il rapporto degli uomini-pesce con il Governo mondiale. Anche Arlong venne liberato da Impel Down, ma si rifiutò di seguire Jinbe. Avvertì Jinbe che, se non lo avesse ucciso, avrebbe scatenato sugli umani la sua ira, ma questi non se la sentì di toglie la vita ad un suo vecchio amico. Arlong ricostituì, così, i pirati di Arlong ed anche i pirati di Macro lasciarono i pirati del Sole.

Episodio 545 – L’isola degli uomini-pesce trema! L’arrivo di un Drago Celeste

Gli ex-schiavi che facevano parte dei pirati del Sole fecero finalmente ritorno a casa grazie all’entrata di Jinbe nella Flotta dei 7. Alcuni, però, come Aladdin, decisero di rimanere nella ciurma. Un giorno, sull’isola degli uomini-pesce, fece naufragio la nave del Drago Celeste San Miosgard. Il Nobile mondiale si era diretto verso l’isola degli uomini-pesce nel tentativo di catturare i suoi schiavi fuggiti, ma la sua nave venne attaccata dai mostri marini e lui fu l’unico sopravvissuto. Miosgard sbraitò agli astanti di curarlo e portargli una maschera per non respirare la loro stessa aria ed ordinò che i suoi ex-schiavi facessero ritorno con lui in superficie. Questi ultimi, però, pieni di rancore, progettarono, invece, di ucciderlo insabbiando la faccenda come un incidente grazie all’aiuto della popolazione. Otohime, giunta sul posto, si frappose salvando la vita al Drago Celeste, convincendo poi i presenti a non ucciderlo. Miosgard ne approfittò per prendere la regina in ostaggio, ma ciò causò il risveglio del potere di Shirahoshi: numerosi Re del Mare vennero richiamati facendo svenire il Nobile nello sbigottimento generale. Vander Decken, presente sul posto, riconobbe il leggendario potere delle principesse sirene ricercato dai suoi antenati e decise di dover sposare Shirahoshi per poterlo controllare. I Re del Mare si dileguarono velocemente come erano arrivati ed Aladdin decise di curare il Drago Celeste su richiesta della regina. Alcune settimane dopo, Miosgard si apprestava a lasciare l’isola, guarito e con una nuova nave, minacciando gli uomini-pesce per avergli puntato una pistola contro; Otohime decise di andare con lui per parlare del suo progetto ai Nobili mondiali nonostante i pareri contrari di tutti.

Episodio 546 – Disastro inatteso! Il proiettile di un assassino distrugge il futuro

Una settimana dopo la sua partenza, Otohime tornò sull’isola degli uomini-pesce con una lettera firmata da un Drago Celeste che appoggiava la petizione della regina. Gli abitanti, pur non fidandosi degli umani, decisero di avere fiducia nella loro sovrana e cominciarono ad essere depositate numerose firme per la petizione. Otohime, intanto, spiegò ai prìncipi del potere di Shirahoshi di controllare i Re del Mare e chiese loro di proteggere la sorella perché non usi inconsapevolmente il suo potere distruggendo l’isola in seguito ad uno shock. Tempo dopo, qualcuno diede alle fiamme la scatola contenente i fogli delle firme e nel caos che si scatenò, Otohime venne colpita da un proiettile. Mentre i prìncipi accorrorsero dalla madre, Vander Decken ne approfittò per toccare Shirahoshi e memorizzarla come bersaglio. Fukaboshi giurò vendetta alla madre, ma lei gli chiese di non provare rancore verso l’assassino. La principessa sirena, vedendo la madre morente, cominciò a richiamare i Re del Mare, ma i principi Ryuboshi e Manboshi, in lacrime, la distrassero con i comportamenti buffi che, in seguito, diventeranno la loro caratteristica. Fukaboshi rassicurò la madre che proteggeranno la loro sorella e raccoglieranno nuovamente le firme, poi, dopo avere unito il suo mignolo a quello dei figli come faceva per siglare ogni promessa, Otohime morì.

Episodio 547 – Ritorno al presente! Hody si muove

Hody trovò l’assassino della regina Otohime e lo uccise. Jinbe accorse sul posto e, constatato che fosse un pirata umano, ordinò di nascondere il corpo per evitare che la popolazione venisse influenzata. Hody lo ignorò e mostrò il pirata alla popolazione suscitando lo sconcerto generale. Nettuno si chiuse nella torre Kokaku per sfogare la sua rabbia. Alcuni giorni dopo, ne uscì, finalmente calmatosi, per partecipare al funerale della moglie. Shirahoshi gli disse che continuava a ricevere lettere da Vander Decken ed il re ordinò ai figli di restare al sicuro nel castello. Durante i funerali della regina, Fukaboshi parlò alla popolazione tramite un monitor e disse che intendeva continuare il progetto della madre raccogliendo le firme da zero ed aspettando che passasse abbastanza tempo perché la gente fosse disposta di nuovo a migrare. Jinbe finisce di raccontare e chiede scusa a Nami, pronto ad assumersi tutte le responsabilità, ma la ragazza gli dice che odia solamente Arlong e non prova alcun rancore verso gli uomini-pesce. I presenti si accorgono che Rufy stava dormendo e, svegliatosi, si rendono conto che non ha sentito nulla. Jinbe fa il punto della situazione e Hachi avverte tutti che l’obiettivo di Hody non è solo impedire la migrazione della popolazione. In quel momento, un lumacofono comincia a proiettare un messaggio di Hody.

Episodio 548 – Il regno trema – L’ordine di giustiziare Nettuno

Hody comincia il suo discorso annunciando che qualunque uomo-pesce simpatizzante degli umani dovrà lasciare l’isola o verrà perseguito come un traditore. Egli annuncia, poi, che entro tre ore giustizierà Re Nettuno e che ucciderà tutti coloro che hanno firmato la petizione della regina Otohime. Infine, l’uomo-pesce si rivolge a Rufy mostrandogli di avere catturato Usop, Zoro e Brook e dichiarando di volerne fare degli esempi affogandoli. Mentre Robin si interroga sull’identità dell’autore delle scritte sul Poignee Griffe nella Foresta Marina, Jinbe impedisce a Shirahoshi e Rufy di accorrere in soccorso dei loro cari. L’ex-membro della Flotta dei 7 spiega che il vero obiettivo di Hody è uccidere Shirahoshi in modo che non possa utilizzare la sua abilità di richiamare i Re del Mare e che non è il caso che sia un umano a sconfiggere Jones poiché questo allontanerebbe ancora umani ed uomini-pesce. Rufy, tuttavia, insiste nel voler andare e Jinbe si trova costretto ad affrontarlo.

Episodio 549 – Si crea una crepa! Rufy contro Jinbe

A Palazzo Ryugu, Brook dimostra di avere imparato a separare l’anima dal corpo acquisendo, così, la capacità di passare attraverso i muri. Rufy e Jinbe, intanto, cominciano a lottare, ma vengono interrotti da Robin che a sua volta dimostra di saper far “fiorire” anche il suo intero corpo. Alla città dei mulini, i prìncipi sconfiggono e catturano Sbam ed i suoi tirapiedi dirigendosi, poi, verso piazza Gyoncorde per fermare l’esecuzione di loro padre. Hody, dopo avere assunto altre droghe per resistere al dolore della ferita inflittagli da Zoro, si dirige anch’egli insieme a tutti i suoi uomini verso la piazza. Brook, nel frattempo, trova Pappagu e gli chiede di portare una spada a Zoro perché si possano liberare, ma il suo aspetto da fantasma terrorizza la stella marina. Alla Foresta Marina, Sanji spiega a Jinbe le loro motivazioni per combattere Hody ed i suoi uomini, ma l’uomo-pesce è ancora contrario.

Episodio 550 – L’incidente di Hody! Il vero potere delle droghe malvagie

Nelle varie zona dell’isola, gli ufficiali di Hody danno prova della loro forza sbaragliando chi si oppone a loro per poi dirigersi verso piazza Gyoncorde. Intanto, alla Foresta Marina, Jinbe e Rufy continuano a litigare su chi debba agire. I prìncipi, nel frattempo, discutono su quanto sta accadendo e continuano a dirigersi verso la piazza. Contemporaneamente, Hody, che ha continuato ad assumere droghe per resistere al dolore della ferita inflittagli da Zoro, subisce una metamorfosi a causa di un’overdose.

Episodio 551 – Inizia la Battaglia decisiva in piazza Gyoncorde!

Nel quartiere degli uomini-pesce, Vander Decken si dispera per il rifiuto di Shirahoshi e sostiene di avere un’idea per spazzar via la principessa e Cappello di Paglia. Intanto, Hody ed i suoi uomini raggiungono piazza Gyoncorde sbaragliando i soldati che tentano di fermarli grazie all’aiuto dei mostri marini a loro asserviti. Alla Foresta Marina, Jinbe, Shirahoshi e Megalo partono per la piazza senza che nessuno li fermi. I prìncipi giungono sul luogo dell’esecuzione e sconfiggono i mostri marini, tuttavia, gli ufficiali di Hody, dopo avere assunto gli Energy Steroid, a loro volta li sconfiggono facilmente.

Episodio 552 – Confessione scioccante – La verità sull’assassinio di Otohime

Shirahoshi cade in una trappola tesa dai subordinati di Hody e si fa catturare con Jinbe e Megalo. I tre vengono incatenati e portati in piazza Gyoncorde dove, nel frattempo, i tre prìncipi sono stati incatenati a fianco di re Nettuno. In piazza si radunano 70.000 uomini-pesce e 30.000 schiavi umani pronti a combattere per Hody contro chiunque voglia sfidarlo. Madame Shirley, giunta insieme a molti altri abitanti, dice a Hody che, secondo la sua premonizione, non sarà lui a causare la distruzione dell’isola degli uomini-pesce. Il pirata, infuriato, la colpisce ribattendo che anche il nome del fratello della sirena, Arlong, non gli serva più a nulla perché pensa di essere l’unico destinato a distruggere e ricostruire il regno dell’isola. In un delirio di potenza, Hody rivela di essere il vero assassino della regina Otohime avendo ingannato tutti e dando inizio al suo piano. Quando, poi, si rivolge a Shirahoshi per torturarla con l’amara verità, la sirena risponde di esserne già a conoscenza. Nel frattempo, Vander Decken tocca la gigantesca arca Noah presente nel distretto degli uomini-pesce iniziando a scagliarla verso Shirahoshi per spazzarla via insieme a tutta l’isola.

Episodio 553 – Le lacrime di Shirahoshi! Finalmente appare Rufy

Shirahoshi rivela di avere saputo di Hody da Megalo, che lo aveva visto sparare ad Otohime, ma di non avere detto nulla perché altrimenti le persone avrebbero odiato l’uomo-pesce contravvenendo all’ultimo desiderio della regina di non odiare il suo assassino. Hody deride la principessa sirena dicendole che, facendo così, gli ha permesso di attuare il suo colpo di stato e si prepara a giustiziare Nettuno. La popolazione, che assiste dall’alto, ormai in preda alla disperazione, si ritrova a chiedere a gran voce l’arrivo di Cappello di Paglia preferendo la distruzione dell’isola predetta da Madame Shirley al regno di Hody. Quando l’uomo-pesce sta per giustiziare il re, Shirahoshi chiede l’aiuto di Rufy che viene vomitato da Megalo e scaraventa via Hody. Il resto della ciurma giunge con la Thousand Sunny mentre Nami e Robin, grazie alle loro abilità, recuperano la lettera dei Draghi Celesti e liberano Jinbe, Megalo e la famiglia reale. Whally porta in salvo i prìncipi ed il re mentre la popolazione chiede a Cappello di Paglia se è un amico o un nemico. Rufy risponde che dovranno deciderlo loro.

Episodio 554 – Un grande scontro! La ciurma di Cappello di Paglia contro 100.000 nemici

Jinbe spiega di avere concordato con Rufy un piano, così da poter recuperare la lettera dei Draghi Celesti e trarre in salvo la famiglia reale prima di iniziare gli scontri. Perciò, mentre Jinbe si faceva catturare per far sì che lui e Megalo (con Rufy, Nami e Robin in bocca) arrivassero in piazza, gli altri sarebbero andati a recuperare i membri della ciurma imprigionati, nel frattempo liberatisi grazie all’aiuto di Pappagu. Al presente, Jinbe e la ciurma di Cappello di Paglia lodano il coraggio di Shirahoshi che ha saputo non provare rancore verso Hody e gli umani, ma vengono interrotti da Hody che rivela di voler sterminare i partecipanti al reverie per instillare il terrore negli umani e dimostrare la superiorità della sua razza diventando anche il Re dei pirati. Tutti i 100.000 fuorilegge al servizio di Hody si scagliano contro la ciurma, ma Rufy utilizza l’Ambizione Haou-shoku tramortendo la metà degli aggressori nello stupore e sconcerto generale. Indispettito dalle affermazioni di Hody, Cappello di Paglia afferma che sarà lui il Re dei pirati.

Episodio 555 – L’esplosione della tecnica! Zoro e Sanji si muovono!

La ciurma inizia a battersi con i restanti 50.000 nemici. Franky propone di sperimentare le due nuove armi segrete della Sunny e sale a bordo con Nami, Usop e Chopper. Jinbe si mette a difesa di Shirahoshi riuscendo a contrastare con facilità gli attacchi a distanza di Hody. Zoro e Sanji mostrano i risultati dei loro allenamenti: lo spadaccino sfodera una versione migliorata del Tornado del Drago che crea un vero e proprio tornado di tagli che continua a muoversi e colpire i nemici tagliando facilmente anche l’acciaio e sbaragliando la squadra gusci di ferro; il cuoco dimostra di avere imparato a volare come faceva il CP9 con il Geppou riuscendo a schivare gli attacchi della squadra ricci di mare e colpendo i nemici che volavano verso Shirahoshi usando le bolle. Rufy, nel frattempo, si prepara ad affrontare Hody.

Episodio 556 – Svelate! Le armi segrete della Sunny!

Mentre Brook e Robin sfoggiano nuove tecniche sbaragliando i loro avversari, Franky mostra a Nami, Usop, Chopper e Pappagu di avere modificato il Soldier Dock System. Sono stati aggiunti il numero 5 e 6 al posto dello 0 e sono state inserite due nuovi armi nel 4, prima vuoto, e nel 5. Il cyborg esce dal numero 4 in sella ad una moto corazzata che ricorda un rinoceronte travolgendo i nemici. Gli altri escono su un carro armato dalle sembianze di un dinosauro facendo fuoco sui nemici. Indispettito, Hody richiama il Kraken Seppy ordinandogli di uccidere i suoi nemici, ma il mostro si imbatte in Rufy che lo convince a passare dalla sua parte e gli chiede di proteggere Shirahoshi.

Episodio 557 – Il pirata di ferro! Appare il Generale Franky

Daruma inizia a scavare tunnel sotto la piazza facendo crollare il terreno sotto il carro armato capitanato da Chopper. Anche Franky ci finisce dentro, ma ne approfitta per combinare i due mezzi in un robot monoposto con cui inizia a combattere. Usop, Chopper e Nami, rimasti fuori, iniziano a combattere separatamente: la navigatrice sfodera la nuova arte del Sorcery Clima-Tact, Usop utilizza i Pop Greens e Chopper stana Daruma dal terreno utilizzando il nuovo Horn Point. Hody minaccia il Kraken di uccidere i suoi fratelli al polo nord ed il mostro si trova costretto ad ubbidirgli stritolando Shirahoshi, ma Rufy lo rassicura che lo aiuterà a proteggerli e Seppy torna a difenderla. Cappello di Paglia si dirige, furioso, verso Hody e, mentre Zoro e Sanji tengono occupati rispettivamente Sbam ed Ikaros, lui colpisce l’uomo-pesce. Nel frattempo, l’arca Noah arriva in vista dell’isola degli uomini-pesce.

Episodio 558 – La Noah si avvicina! La crisi della distruzione dell’isola degli uomini-pesce!

Re Nettuno è sconcertato in quanto l’arca Noah è stata mossa poiché, a suo dire, non doveva essere fatto fino al “fatidico giorno”. Nel frattempo, nella piazza, Rufy combatte contro Hody dimostrando di essere nettamente superiore, ma l’uomo-pesce si rivela particolarmente resistente. L’arca arriva sopra la piazza suscitando il terrore di tutti; Wadatsumi scivola dall’arca e cade sulla piazza mentre Decken, ancora su di essa, proclama di voler distruggere l’intera isola per uccidere Shirahoshi abbandonando persino Wadatsumi al suo destino. La principessa sirena si allontana dalla piazza per evitare la catastrofe fuggendo nell’oceano, inseguita da Decken sull’arca. Hody, infuriato per il tradimento dell’alleato, utilizza una delle catene che pendono dall’arca per salire su di essa. Anche Rufy, dopo avere ricevuto da Jinbe un corallo per creare bolle, si prepara a lanciarsi verso l’arca.

Episodio 559 – Sbrigati, Rufy! La situazione disperata di Shirahoshi

Alcuni abitanti dell’isola cercano disperatamente di rallentare l’arca tirando tutti insieme una delle catene che pendono dalla Noah, ma non sortiscono il minimo effetto e vengono colpiti da Hody, infastidito da loro. Rufy, intanto, viene lanciato da Sanji su un’altra delle catene, ma Shirahoshi, che, attraverso il condotto che porta a Palazzo Ryugu, raggiunge l’oceano, fa sì che l’arca si sposti anch’essa nel mare costringendo Rufy ad entrare in una bolla creata con il corallo. Hody raggiunge Cappello di Paglia e fa esplodere la sua bolla facendolo quasi annegare, ma il ragazzo viene salvato da Fukaboshi, giunto a dargli manforte, che crea un’altra bolla per lui. Hody monta una lama sulla sua pinna dorsale e cerca di colpire i due. Decken, rifiutato per l’ennesima volta da Shirahoshi, tenta di ucciderla, ma viene fermato da Ryuboshi e Manboshi, arrivati per proteggere la sorella. I due tritoni suggeriscono alla principessa sirena di dirigersi verso l’alto per impedire che l’arca venga danneggiata, così come vuole loro padre, coprendole la fuga. Fukaboshi e Rufy, evitando gli attacchi di Hody, giungono vicino all’arca e l’uomo-pesce decide di dirigersi su di essa prima di occuparsi dei due. Rufy chiede a Fukaboshi di portarlo lì, ma il tritone gli dice di avere un piano migliore. Sull’arca, Decken viene raggiunto da Hody che lo trafigge con il suo tridente tentando di ucciderlo.

Episodio 560 – L’inizio dello scontro! Rufy contro Hody

Hody sconfigge Decken, lasciandolo poi a morire sull’arca, così che con la sua morte, la Noah precipiti sull’isola uccidendo la ciurma di Cappello di Paglia, ma risparmiando il distretto degli uomini pesce. Si dirige poi verso Shirahoshi per ucciderla, ma viene fermato da Rufy, arrivato con Fukaboshi. Nella piazza, intanto, Zeo inganna Wadatsumi convincendolo a farlo combattere per loro e gli dà un Energy Steroid. L’umibozu sconfigge il Kraken, ma viene fermato da Jinbe, a cui si affianca Sanji. Hyozo, nel frattempo, subisce come Hody un’overdose da Energy Steroid, cominciando ad attaccare a caso chi si trova di fronte. Quando sta per colpire Robin, Zoro si frappone parando il colpo, felice di aver trovato un avversario degno di essere un “riscaldamento per il nuovo mondo”. Sopra l’isola, intanto, Hody si prende gioco di Rufy sostenendo che non potrà proteggere nulla, ma il ragazzo gli risponde di essersi allenato questi due anni per poter proteggere tutto quello a cui tiene.

Episodio 561 – Una grande mischia! La ciurma contro i Nuovi pirati uomini-pesce!

A piazza Gyoncorde, Nami viene presa di mira da Zeo e Ikaros, ma intervengono, in suo soccorso, Brook e Franky che iniziano ad affrontare i due uomini-pesce. Intanto, unendo le loro forze, Usop e Chopper snidano dalle gallerie Daruma. Questi viene, quindi, affrontato dal cecchino mentre la renna si occupa di Sbam. Sopra l’isola, nel frattempo, Ryuboshi e Manboshi intuiscono il piano di Hody e cercano di avvertire la sorella. Hody tenta di impedirglielo, ma Shirahoshi sente, infine, la loro voce ed inizia a far spostare l’arca da sopra l’isola. L’uomo-pesce cerca, a questo punto, di fermarla, ostacolato da Rufy ed i fratelli tritoni, ma, quando il pericolo sembra ormai scampato, Decken, nel tentativo di lanciare un’ascia ad Hody, batte la testa e perde i sensi. Tra la soddisfazione dell’uomo-pesce ed il terrore degli altri, l’arca comincia a precipitare sull’isola.

Episodio 562 – Rufy viene sconfitto!? Il momento della vendetta di Hody

Rufy dice di voler distruggere l’arca per impedire che devasti l’isola, ma Fukaboshi gli chiede di non farlo. Shirahoshi si precipita verso l’arca per cercare di fermarla ed Hody ne approfitta per cercare di ucciderla. Manboshi si frappone proteggendo la sorella e, quando l’uomo-pesce cerca di colpirla nuovamente, Rufy cerca di fermarlo: Hody lo morde violentemente sulla spalla e lui di risposta lo colpisce scagliandolo sull’arca. Quando cerca di avvicinarsi per portare lì lo scontro, l’uomo-pesce intuisce le sue intenzioni e distrugge la bolla che racchiude l’arca facendo uscire l’aria. Nuovamente in difficoltà per essere sott’acqua, Rufy viene salvato da Fukaboshi che lo spinge via e chiede, furente, ad Hody che cosa gli abbiano fatto gli umani per provare un simile rancore. Il principe rimane scioccato alla risposta dell’uomo-pesce che ne approfitta per colpirlo e scagliarlo lontano. Shirahoshi, su indicazioni del fratello, porta Rufy vicino all’arca. Cappello di Paglia riceve una comunicazione dal serbatoio d’aria dell’isola dove alcuni soldati sono pronti a scagliare una gigantesca bolla d’aria sull’arca per dargli modo di combattere contro Hody secondo il piano escogitato da Fukaboshi in precedenza. Mentre l’uomo-pesce si appresta ad attaccarli, Rufy riceve una comunicazione dal principe stesso che gli dice di avere scoperto la vera natura di Hody.

Episodio 563 – La scioccante verità! La vera identità di Hody!

Prima che l’arca cominciasse a precipitare, mentre nella piazza continuano i combattimenti, il Ministro della destra giunge sul luogo con i soldati superstiti e si fa spiegare cosa sta accadendo, quindi ordina ai suoi uomini di aiutare i pirati di Cappello di Paglia. Jinbe chiede a Robin di liberare gli schiavi umani, poiché non sopporta di vedere degli uomini-pesce comportarsi come i Draghi Celesti. La piratessa con i suoi poteri esegue facilmente il compito, quindi sconfigge facilmente Hammond mostrando di saper far germogliare il suo intero corpo. Gli schiavi liberati, intanto, iniziano a combattere i loro schiavisti. Su indicazione del Ministro della Sinistra, giunto da Nettuno, i soldati nel serbatoio d’acqua allarmano tutta l’isola sul fatto che l’arca sta precipitando sull’isola, attraverso un lumacofono globale. Il Ministro della Destra, prima di unirsi ai combattimenti, chiede a tutti i cittadini presenti sopra la piazza di fuggire, ma loro decidono di rimanere per dimostrare i loro supporto a chi sta proteggendo l’isola. Su tutta l’isola viene trasmessa anche la successiva conversazione con Rufy riguardo la bolla d’aria, poi quella con Fukaboshi. Il principe rivela che Hody e i suoi alleati sono dei mostri creati dal rancore verso gli umani, che non cercano la pace, ma solo il sangue. L’uomo-pesce, infatti, gli ha detto che gli umani non gli hanno fatto niente.

Episodio 564 – A zero! L’intensa supplica a Rufy!

In un flashback vengono mostrati gli eventi che hanno portato Hody ed i suoi alleati a diventare i mostri che sono ora. Al presente, Fukaboshi si dispera per non essersi accorto di quello che stava accadendo realizzando le peggiori paure della madre che, a suo dire, è stata uccisa dal rancore stesso dell’isola. Chiede, quindi, a Rufy di cancellare questo passato ed i suoi fantasmi riducendoli a zero. Mentre la gigantesca bolla viene lanciata dal serbatoio d’aria ed avvolge l’arca, Rufy lo rassicura dicendo che ci penserà lui, quindi, chiede a Shirahoshi di allontanarsi per evitare che venga ferita dall’imminente scontro con Hody che, nel frattempo, ha subìto un’altra trasformazione.

Episodio 565 – Il colpo di Rufy con tutte le sue forze! L’esplosione Red Hawk

Continuano gli scontri tra la Ciurma di Cappello di Paglia e i Nuovi Pirati Uomini-Pesce. Brook si scontra con Zeo, attaccandolo con la nuova spada donatagli dalla Tribù Braccia-lunghe, l’ “Anima solida”, che riesce a congelare gli oggetti che tocca. L’avversario risponde con l’uso del mimetismo (reso vano dalla pronuncia del nome degli attacchi) e di una catena con cui colpisce non solo lo scheletro, ma anche gli altri uomini-pesce che cominciano a dubitare degli ideali di Jones; Brook stesso li difende prontamente, cosa che impressiona molto Madame Shirley e i bambini che osservano gli scontri. Rufy, sfoderando una nuova tecnica del Gear Second combinato con l’Ambizione Busou-shoku, il “Red hawk” (molto simile al “Pugno di fuoco” di Ace), atterra ancora una volta Hody, scaraventandolo dentro la bolla che circonda l’arca; Usop, scontrandosi con Daruma, gli dice che lo batterà in tre mosse mentre Chopper, ingerendo una sola rumble ball, si dimostra capace di controllare il Monster point. Sanji e Jinbe si dicono pronti a mettere fuori gioco definitivamente Wadatsumi, mentre Zoro si allontana da Hyozo dopo avergli distrutto le spade; l’uomo-pesce, però, si prepara ad attaccarlo alle spalle con i suoi tentacoli velenosi. Dopo che Rufy entra anch’egli nella bolla dell’arca, mentre sull’isola gli abitanti festeggiano la presunta sconfitta di Hody, quest’ultimo ingerisce un’altra massiccia dose di Energy stereoid e si rialza.

Episodio 566 – Conclusione finale! La battaglia decisiva contro Hody

Rufy ed Hody continuano il loro combattimento sulla Noah. L’uomo-pesce dimostra una resistenza ed una forza che sembrano inesauribili e pare mettere in difficoltà Rufy. Quest’ultimo, però, utilizzando l’Ambizione combinata con il Gear Third, colpisce l’avversario con l’Elephant Gatling mettendolo definitivamente al tappeto. Nella piazza, intanto, Jinbe ed il resto della ciurma, sfoderando nuove potenti tecniche, sconfiggono con relativa facilità tutti gli ufficiali di Hody e Wadatsumi. Rufy, nel frattempo, continua a colpire l’arca con l’Elephant Gatling per distruggerla e porre fine al suo precipitare verso l’isola.

Episodio 567 – Fermare la Noah! L’Elephant Gatling della disperazione!

Mentre sull’isola, con la sconfitta degli ufficiali di Hody e la fuga degli altri pirati, la battaglia è ormai vinta, Rufy continua a colpire con l’Elephant Gatling l’arca per distruggerla. Molti abitanti decidono di riporre la loro fiducia in lui e di non scappare dall’isola, poiché alcuni, analizzando le sue gesta, ricordano come Barbabianca, venti anni prima, si fosse messo a difesa dell’isola in nome della sua amicizia con Re Nettuno. Quando l’arca è ormai in prossimità dell’isola, Shirahoshi richiama involontariamente i Re del Mare che fermano la Noah, senza bisogno che Rufy la distrugga completamente. Il ragazzo, tirato un sospiro di sollievo, sviene per le ferite riportate, mentre i Re del Mare spiegano a Shirahoshi il suo potere.

Episodio 568 – Verso il futuro! La strada per raggiungere il Sole!

I Re del Mare spiegano a Shirahoshi che sin dal giorno in cui è nata sapevano che sarebbe stata la loro regina: le creature le spiegano inoltre che solo ogni qualche secolo nasce una sirena con questo potere e che la Noah fu progettata proprio per essere trasportata dai Re del Mare. Dopo che Shirahoshi si dirige a salvare Rufy, ancora svenuto dopo lo scontro con Hody, i Re del Mare si ricordano che solo un altro uomo prima del ragazzo di gomma si dimostrò capace di sentire la loro voce, Gol D. Roger, e adagiano la Noah fuori dalla Foresta Marina, sperando che possa essere riparata prima di un particolare evento. Nel frattempo, le guardie del palazzo comunicano che i tesori della famiglia reale sono stati trafugati e che le sirene credute rapite dalla ciurma di cappello di paglia sono state ritrovate sane e salve e che il loro rapitore non era Rufy. Re Nettuno ordina che venga immediatamente diffusa la notizia dell’innocenza della ciurma mentre nel frattempo i principi conducono Hody e Vander Decken incatenati al cospetto del re, così come gli altri membri dei Nuovi pirati uomini-pesce. Shirahoshi porta Rufy in piazza: Chopper afferma che il capitano ha un assoluto bisogno di sangue e, sebbene diversi abitanti abbiano lo stesso gruppo sanguigno di Rufy, a causa della legge anti trasfusioni, si rifiutano. Jinbe, grato alla ciurma, si offre come donatore: non appena Rufy si risveglia, il capitano chiede all’uomo-pesce di unirsi alla sua ciurma.

Episodio 569 – Il segreto viene rivelato – La verità sull’Arma Ancestrale

Re Nettuno decide di liberare gli schiavi umani di Hody, i quali si dirigono subito verso il Nuovo Mondo, e di prendere alle sue dipendenze nell’esercito gli uomini-pesce arruolati dal pirata, chiudendo il distretto degli uomini-pesce. Vander Decken, Hody ed i suoi ufficiali vengono rinchiusi nelle celle reali, mentre Wadatsumi viene bandito dall’isola poiché, date le sue dimensioni, non può essere incarcerato. Jinbe, intanto, rifiuta la proposta di Rufy poiché dice di avere un compito da portare a termine, ma che se in futuro lo vorranno ancora come compagno sarà ben felice di unirsi a loro. A palazzo viene indetto un grandioso banchetto in onore della ciurma, cui partecipano anche Jinbe, Kayme, Pappagu ed Hacchan, nonché le sirene appena liberate. Durante la festa, Nico Robin prende da parte Re Nettuno per chiedergli dei chiarimenti sul Poignee Griffe della Foresta Marina: spiegandole la storia legata al reperto, Nico Robin ed il sovrano giungono alla conclusione che Shirahoshi è l’Arma Ancestrale indicata dal Poignee Griffe di Skypiea, Poseidon.

Episodio 570 – Lo stupore della ciurma! Il nuovo Grandammiraglio della Marina!

Mentre Re Nettuno e Nico Robin continuano a parlare del potere di Shirahoshi, Caribou origlia la loro conversazione e decide di rapire la principessa sirena. Al banchetto, nel frattempo, Jinbe parla alla ciurma dei cambiamenti mondiali avvenuti nei due anni: Aokiji e Akainu si scontrarono per il posto di Grandammiraglio, lasciato vacante dalle dimissioni di Sengoku, per dieci giorni; alla fine fu Akainu a spuntarla e, dopo aver preso possesso della carica, spostò il Quartier Generale della Marina al posto del G-1, mentre Aokiji, non volendo sottostare a Akainu, lasciò la Marina. Inoltre, dopo la morte di Barbabianca, Teach e la sua ciurma conquistarono molti dei territori del leggendario pirata nel Nuovo Mondo, data la spaventosa abilità di sottrarre le capacità dei frutti del diavolo una volta uccisi i possessori originali. Rufy, Sanji e Zoro, successivamente, si accorgono della presenza di Caribou nella torre della principessa e lo cacciano. Re Nettuno afferma che, se li desiderano, possono tenersi i tesori rubati dal pirata e per questo Nami invia i tre a recuperarli. Successivamente il re, i principi e i ministri vengono chiamati alle prigioni: i membri dei Nuovi pirati uomini-pesce, a causa degli effetti collaterali degli Energy Steroids, sono diventati dei vecchietti malandati. Nel frattempo arrivano sull’isola il Barone Tamago e Pekoms, membri della ciurma di Big Mom, uno dei quattro imperatori, per riscuotere i dolci richiesti dall’imperatrice come prezzo per la sua protezione, ma il Ministro della Sinistra afferma che non hanno più un singolo dolce con cui pagare.

Episodio 571 – L’amante dei dolci! L’imperatrice Big Mom

Rufy, Sanji e Zoro recuperano i tesori di Caribou, che si trova ancora svenuto vicino alla fabbrica di dolciumi dell’isola. I tre pirati si dirigono alla fabbrica proprio mentre il Ministro della Sinistra sta contrattando con Pekoms e il Barone Tamago per avere più tempo per preparare i dolci di Big Mom. Nello stesso momento, nella sua base nel Nuovo Mondo, Big Mom riceve la notizia da un altro suo subalterno che l’isola degli uomini-pesce non può pagarle il pizzo, e chiama Pekoms e Tamago con un lumacofono. Rufy risponde alla chiamata addossandosi la responsabilità di aver mangiato i dolci dell’imperatrice e le offre in cambio i tesori appena recuperati. L’imperatrice rifiuta seccamente l’offerta; impressionata però dal coraggio del giovane pirata, nel quale riconosce il nipote di Garp, lo sfida ad entrare nel Nuovo Mondo. Rufy, per tutta risposta, dice che la sconfiggerà e prenderà il suo posto come protettore dell’isola.

Episodio 572 – Prospettive difficili – Una trappola che attende nel Nuovo Mondo

Jinbe, parlando con Nettuno, rivela che i pirati del Sole sono attualmente sottoposti di Big Mom, ma che intende tagliare i ponti con l’imperatrice. Entrambi, fiduciosi in Rufy, sono concordi nel poter affidarsi a lui per la sopravvivenza dell’isola. Il Ministro della Destra informa Nettuno di essersi ricordato di avere piazzato delle bombe tra i tesori rubati, ma, quando Rufy torna a palazzo, scoprono che li ha ceduti a Big Mom. Caribou, intanto, si riprende e si accorge di non avere più alcun tesoro con sé: dopo averli trovati in possesso di Pekoms e Tamago, tenta di sottrarglieli, ma viene sconfitto da un solo pugno di Pekoms. La ciurma di Rufy, dopo avere saputo del litigio del capitano con Big Mom, si dirige alla Sunny per partire. Nel frattempo, nel Nuovo Mondo, Tashigi, promossa a capitano di vascello, e Smoker, ora vice ammiraglio del G-5, si occupano dei pirati appena scappati dall’isola degli uomini-pesce, in attesa della ciurma di Cappello di Paglia.

Episodio 573 – Finalmente si salpa! Addio, isola degli uomini-pesce

Madame Shirley spiega a Camie di aver rotto la sua sfera di cristallo poichè ancora turbata dalla sua previsione su Rufy, ma anche che le dispiace di aver dubitato di lui e della sua ciurma. Intanto i pirati, ormai pronti a partire grazie ai suggerimenti di Dan a Franky e al log pose per il Nuovo Mondo donato a Nami dal Ministro della Sinistra, ricevono il saluto e la gratitudine di tutta l’isola. Shirahoshi, che ormai si sente legatissima a Rufy, si fa promettere che un giorno la ciurma la porterà a visitare una foresta della superficie, mentre lei si impegnerà a crescere e a maturare. La ciurma, salutata l’intera popolazione e ripetutasi i rispettivi obiettivi personali, esce dall’Isola degli uomini-pesce per il Nuovo Mondo, che Rufy è impaziente di raggiungere per poter rivedere Shanks.

Episodio 574 – Verso il Nuovo Mondo! Occhi sul mare più forte

La ciurma finalmente è ripartita per il Nuovo Mondo. Inizialmente la navigazione sottomarina procede senza problemi, finchè Rufy e Usop, nel tentativo di catturare un pesce per mangiarlo, non fanno incappare la nave in una potentissima corrente chiamata Whitestrom. Dopo alcuni attimi di panico, la ciurma si accorge di essere uscita dalla corrente grazie all’aiuto di un gruppo di balene identiche a Lovoon; Brook, dopo aver inizialmente confuso una balena con delle cicatrici simili a quella del cetaceo suo amico proprio con questa, comincia a cantare “Il liquore di Binks“, allietando sia la ciurma che gli animali, i quali scortano la nave fino all’emersione. Una volta risalita in superficie ed entrata nel Nuovo Mondo, la ciurma incappa in un tempo pessimo e in alcune navi della Marina.

Saga dell’ambizione Z

Episodio 575 – Saga dell’ambizione di Z – La piccola gigante Lily

Le navi della Marina si rivelano un miraggio causato dalle avverse condizioni atmosferiche del mare di Maubeugemour, in cui la ciurma è capitata. Dopo essere sprovvissuta ai numerosi pericoli del tratto di mare, la ciurma di Cappello di Paglia scopre un minuscolo essere a bordo che ha divorato le loro scorte di cibo. L’essere si rivela essere Lily, una graziosa gigantessa che ha mangiato il frutto Mini Mini, che le permette di aumentare e diminuire le sue dimensioni. La ragazza è alla ricerca di suo padre, il leggendario cuoco pirata Panz Fry, catturato dalla marina e che sta per essere condotto ad Impel Down. Nel frattempo, Ain, il braccio destro di Z, contatta il suo compare Shizu, ordinandogli di tornare a rapporto. L’uomo rifiuta l’ordine, sostenendo di voler attaccare la Marina e sbarazzarsi di Panz Fry e guadagnarsi la stima di Z. Intanto, la Ciurma di Cappello di Paglia decide di aiutare Lily a salvare suo padre e si prepara ad attaccare le navi della Marina in arrivo.

Episodio 576 – Saga dell’ambizione di Z – Un’oscura e potente armata!

Nami mette a punto una strategia per salvare Panz Fry, con Rufy che dovrebbe occuparsi, insieme a Robin, Chopper e Brook, di distrarre la Marina. Il capitano, però, ansioso di combattere, si unisce ad Usop, Zoro, Sanji e Lily che, sullo Shark Submerge, raggiungono la grande zattera che trasporta Panz Fry. Zoro e Sanji liberano il prigioniero, ma il vice ammiraglio Momonga interviene per fermali. Subito dopo, Shuzo attacca, con i suoi uomini, sia la Marina che i pirati scaraventando Rufy in acqua. Mentre Zoro si tuffa per salvarlo, alle domande di Momonga sul perché stia facendo tutto questo, Shuzo proclama il credo della Neo Marina, costituitasi per sterminare i pirati del Nuovo Mondo, sotto la guida di Z. Lily si trasforma in un gigante per attaccare Shuzo venendo, però, salvata da Sanji che para l’attacco diretto a lei. Momonga interviene, riluttante a combattere a fianco di un pirata, ma deciso a ferma Shuzo. Anche Rufy, riemerso con Zoro, si prepara a fronteggiare il nemico comune.

Episodio 577 – Saga dell’ambizione di Z – Una disperata strategia per la grande fuga!

Rufy e Zoro iniziano a combattere rispettivamente contro Shuzo e Momonga mentre Sanji tiene a bada gli uomini della Neo Marina. Nami, intanto, si rende conto che sta per arrivare la Thrust Up Stream, una corrente simile alla Knock Up Stream, ma di dimensioni più ridotte, anche se ugualmente capace di distruggere una nave da guerra. Ordina, quindi, ad Usop, Robin, Chopper e Brook di tornare a bordo della Sunny. Mentre la corrente comincia a distruggere le navi da guerra, Nami sfrutta la corrente ed il Coup de Burst per far allontanare dalla zona la Sunny trascinandosi dietro ciò che rimane della zattera con Panz Fry, Lily, Rufy, Zoro e Sanji. Shuzo, dopo essersi apparentemente sbarazzato dei marine sopravvissuti, insegue la Sunny, rifugiatasi vicino a degli scogli, e si prepara ad attaccarla.

Episodio 578 – Saga dell’ambizione di Z – Rufy contro Shuzo!

Gli uomini della Neo Marina cominciano a lanciare i loro minisottomarini compiendo attacchi kamikaze contro Rufy e gli altri che, però, riescono a respingerli. Panz Fry e Lily attaccano una dopo l’altro Shuzo, ma vengono facilmente sconfitti. Anche Rufy, intervenuto per combatterlo, viene messo al tappeto. Lily chiede ad Usop di lanciarla dentro la bocca di Shuzo, così che possa ingrandirsi e farlo esplodere, ma il membro della Neo Marina intuisce lo stratagemma e la fa finire dentro Rufy. Lily, però, si ingrandisce dentro il suo corpo ed il ragazzo di gomma si gonfia fino a diventare un gigante. Utilizzando la nuova forza acquisita e la velocità del Gear Second, Rufy sconfigge facilmente Shuzo. Lui ed i suoi uomini vengono legati e la ciurma si allontana. Momonga giunge poco dopo sul luogo, prende in custodia Shuzo per mandarlo ad Impel Down, così che possa essere giudicato secondo la giustizia della Marina. La ciurma di Cappello di Paglia, intanto, dopo avere finalmente gustato i piatti di Panz Fry, si separa da lui e da Lily. Nel frattempo, Z apprende dai giornali l’imprigionamento di Shuzo, ma non si dimostra preoccupato poiché sicuro che non rivelerà nulla dei suoi piani.

Punk Hazard (in corso)

Episodio 579 – Sbarco! Punk Hazard, l’isola ardente

La ciurma, giunta in prossimità dell’isola infuocata di Punk Hazard, riceve una richiesta d’aiuto tramite radiosnail da parte di un uomo che viene poi ucciso da un samurai del Paese di Wano. Smoker, intercettata la comunicazione, ordina a Tashigi di fare subito rotta per l’isola, sebbene i Marines del G-5 gli ricordino che questa è stata posta in quarantena dopo un incidente avvenuto quattro anni prima. Rufy, Zoro, Robin e Usop raggiungono l’isola tramite la Mini-Merry: non appena sbarcati, scoprono che l’isola è sigillata da un cancello su cui si trovano gli stemmi del Governo Mondiale, della Marina e vari segnali di pericolo, oltre che il nome dell’isola stessa. Dopo che Zoro ha aperto il cancello, i quattro, trovati alcuni edifici sciolti dall’alta temperatura, si imbattono in un drago.

Episodio 580 – Una battaglia rovente! Rufy contro il drago gigante!

Rufy e Zoro cominciano a combattere contro il drago, il quale, oltre che molto forte e resistente, si rivela capace di volare, di sputare fuoco e, incredibilmente, di parlare. Dopo un iniziale momento di difficoltà, Rufy, lanciatosi sulla schiena dell’animale, scopre che la voce che avevano sentito proviene da un uomo incastrato nel dorso della creatura, di cui si vedono spuntare soltanto le gambe, e che li accusa di essere in conbutta con un membro della Flotta dei 7. Il ragazzo fa quindi precipitare il mostro in modo che Zoro, grazie all’aiuto di Usop, abbia la possibilità di decapitarlo. Nel frattempo, sulla Sunny, i cinque membri della ciurma non sbarcati sull’isola vengono fatti addormentare con un gas soporifero da un gruppo di uomini con indosso delle strane tute e maschere antigas. Il capo di questo gruppo afferma di voler portare i pirati (tranne Brook, dato per morto visto il suo aspetto) al cospetto del loro “Maestro”.

Episodio 581 – La ciurma è confusa! Appare lo scioccante samurai decapitato!

Rufy stacca dalla carcassa del drago l’uomo che vi era incastrato, ma sorprendentemente questi è sprovvisto della parte superiore del corpo. L’uomo, tuttavia, riesce a parlare e a darsi alla fuga per vendicarsi di un membro della Flotta dei Sette, ma Rufy lo raggiunge e attacca alla sua schiena queste gambe. Il capitano, Zoro, Robin e Usop scorgono dall’alto la metà ghiacciata dell’isola, mentre quest’ultimo sembra avvistare una specie di arpia. Intanto il capo degli uomini mascherati fa rapporto al suo Maestro, che si rivela essere un’entità gassosa intenzionata ad usare i quattro pirati come cavie da laboratorio, dimostrandosi particolarmente interessato a Franky. Successivamente, i quattro pirati rapiti si svegliano in una stanza dove trovano la testa di un samurai scomposta in otto parti, che chiede loro aiuto per vendicarsi del membro della Flotta dei Sette che l’ha ridotto in quello stato; intanto, sulla Sunny, che è stata portata nella baia della parte ghiacciata, Brook si sveglia e incontra un contingente di uomini mascherati. Infine, dopo aver trovato una specie di centauro-pantera con cui Rufy fa subito amicizia, un uomo riceve dall’arpia vista in precedenza da Usop l’ordine di ucciderli.

Episodio 582 – Shock! Il segreto dell’isola viene finalmente rivelato

Nami, grazie alle informazioni della testa, capisce la natura dell’isola; l’essere, messo alle strette da Sanji, si rivela essere un samurai dal Paese di Wa arrivato su Punk Hazard per salvare il figlio. I cinque riescono ad evadere dalla cella grazie al raggio laser di Franky e la loro fuga li porta alla “Stanza dei biscotti”, in cui trovano molti bambini, alcuni dei quali giganti. Nel frattempo, Usop e Robin vengono contattati da Brook con il lumacofono e aggiornati su quanto accaduto, quindi decidono di dirigersi verso la metà ghiacciata dell’isola dove la nave è stata portata. Il centauro-leopardo, avvertito da un centauro-giraffa che Rufy è uno degli intrusi, lo attacca insieme al compagno ma è messo facilmente al tappeto. “Master”, sopraggiunto sul luogo dell’evasione dei pirati, riconosce nel raggio di Franky lo stesso in dotazione ai Pacifisti di Vegapunk, contro il quale sembra provare molto astio; ordina poi di rilasciare il gas contro la nave del G-5 con Smoker che sta approdando su Punk Hazard. Il vice ammiraglio rivela che l’isola, dopo che quattro anni prima fu teatro di un grave incidente che la fece diventare una terra desolata, fu scelta, due anni dopo, come il terreno dello scontro tra Aokiji ed Akainu che sconvolse il clima dell’isola.

Episodio 583 – Salvare i bambini! Inizia la lotta della banda

Sanji e gli altri chiedono informazioni ai bambini su dove si trovano esattamente, ma l’arrivo di un contingente di uomini mascherati induce i quattro pirati alla fuga. Nel frattempo, Rufy e gli altri, grazie ad un Pop Green di Usop, cominciano ad attraversare il lago di Punk Hazard per giungere nella metà ghiacciata dell’isola: il centauro-pantera, una volta ripresosi, chiede al suo “Boss” di occuparsi di loro, e questi scambia Zoro per il samurai che ha mietuto vittime tra i suoi uomini. Nel frattempo, Nami, commossa dalla richiesta di aiuto dei bambini, decide di aiutarli: Franky e Sanji rimangono così ad occuparsi degli uomini mascherati, mentre Chopper e Nami conducono fuori dalla “Stanza dei biscotti” i bambini. Brook, ancora in attesa del gruppo di Rufy, viene attaccato dal torso senza testa di un samurai.

Episodio 584 – Un duello di scherma – Brook contro il misterioso torso di samurai

La nave di Smoker si fa strada a colpi di cannone tra il ghiaccio di Punk Hazard, tentando di raggiungere la costa. Usop tenta di spiegare al capo dei centauri, Barbabruna, che Zoro non è il samurai che ha attaccato i suoi uomini, ma questi non gli crede e apre il fuoco sui quattro pirati; nel frattempo Nami e Chooper continuano a condurre lontani dalla “Stanza dei biscotti” i bambini, mentre Sanji e Franky continuano a combattere contro gli uomini mascherati. Il samurai si accorge che il suo torso sta affrontando un avversario ostico: Brook, infatti, sta combattendo con la parte superiore del suo corpo, ma lo scheletro, spaventato dallo strano essere, decide di fuggire. Smoker e i Marines del G-5 riescono finalmente ad attraccare sull’isola, vicino all’ex laboratorio del dottor Vegapunk; all’ingresso vengono accolti da Trafalgar Law, ora membro della Flotta dei Sette dopo aver consegnato al governo i cuori di cento pirati, che definisce il laboratorio la sua casa per le vacanze.

Episodio 585 – La Flotta dei 7! Trafalgar Law

I bambini spiegano a Nami e Chopper che il “Master” li sta curando da un anno ma, per le modalità con cui sono stati portati sull’isola, Nami capisce che in realtà i bambini sono stati rapiti; il gruppo dei fuggiaschi arriva così in una cella frigorifera molto buia, che i bambini non vogliono attraversare poichè spaventati dagli uomini congelati, che indossano la divisa dei prigionieri di Impel Down, che si trovano sotto il pavimento e nelle pareti laterali. Franky, Sanji e la testa del samurai, dopo avere sconfitto gli uomini del “Master”, si dirigono da Nami. Barbabruna, dopo aver capito che Rufy ha mangiato un frutto del diavolo, ordina ai suoi uomini di affondare la loro imbarcazione. Brook viene inseguito dal torso del samurai, ma questi cade dalla rupe e finisce nel lago dell’isola. Trafalgar Law si rifiuta di far entrare Smoker e i Marines del G-5 nel laboratorio; nel frattempo Nami, Chopper, Franky e Sanji arrivano alla porta ma, spaventati da Law e da Smoker, decidono di trovare un’altra uscita. Il vice ammiraglio, intenzionato ad andare dietro ai quattro membri della ciurma, si trova a dover affrontare il membro della Flotta dei 7.

Episodio 586 – Grossi Guai – Rufy Affonda nel Freddo Lago

La barca di Rufy e degli altri viene affondata dai colpi dei centauri; una volta caduti in acqua, i quattro vengono attaccati dagli squali che abitano il lago, giunti lì grazie al fatto che il lago stesso è collegato al mare aperto. A dare loro manforte giunge però Brook, dando ai suoi compagni la possibilità di sbarazzarsi degli squali e di raggiungere a nuoto la terraferma. Robin, Zoro e Rufy, quasi assiderati, attaccano quindi con bramosia i nemici per impossessarsi dei loro cappotti. Nel frattempo, davanti al laboratorio, Law utilizza i suoi poteri per scambiare tra loro le personalità di Sanji, Nami, Chopper e Franky, per far sì che non si allontanino dall’isola. Quando poi Smoker gli intima di restituirgli la sua nave, Law la divide in pezzi sparpagliandoli, quindi, sempre con i suoi poteri, si impossessa dei lumacofoni dei marine per impedire loro di fare rapporto. Smoker ordina ai suoi uomini di allontanarsi dal suo raggio d’azione, ma molti di essi vengono fatti a pezzi; anche Tashigi, nel tentativo di attaccarlo, viene tagliata in due.

Episodio 587 – Scontro! Law Contro il Viceammiraglio Smoker

Tashigi, tagliata a metà dai poteri di Law e alla sua mercè, viene salvata dall’intervento di Smoker che ingaggia battaglia con il membro della Flotta dei 7, e dai marine del G-5 che la portano in salvo. Il gruppo di Rufy, sconfitti i centauri e privatili dei cappotti, si dirige, in groppa a Barbabruna, verso il laboratorio. “Master”, intanto, informato dall’arpia Mone della forza e della fama della ciurma, ordina di eliminare sia i pirati che Smoker ed i marine, per poi mettersi in contatto con un certo Joker. Il gruppo di Sanji, trovata l’uscita posteriore, coi bambini continua la sua fuga, ma il freddo diventa presto un problema. Smoker, nel frattempo, continua a fronteggiare Law cercando di estorcergli una confessione su cosa stia tramando su Punk Hazard. Il pirata, dopo avergli posto la stessa domanda, riesce ad avere la meglio sottraendo il cuore a Smoker.

Episodio 588 – Incontro dopo due anni! Rufy e Law

Rufy e gli altri, sempre in groppa a Barbabruna, arrivano sul luogo dello scontro appena concluso costatando l’accaduto. Tashigi, giunta coi marine, si getta contro Law, ma questi, tramite i suo poteri, scambia la sua personalità con quella di Smoker. Dopo un breve scambio di battute, Law dice a Rufy di dirigersi verso l’entrata posteriore del laboratorio per trovare ciò che cerca, sostenendo che entrambi vogliono avere indietro qualcosa. Mentre i pirati si dirigono dove è stato loro indicato e Law torna nel laboratorio, i marine recuperano Smoker e Tashigi, ritirandosi. Intanto, il samurai, grazie ai poteri del suo frutto del diavolo, fornisce ai pirati e ai bambini dei cappotti con cui far fronte al freddo, per poi venire raggiunti da Rufy e gli altri. La ciurma si rifugia dunque in un laboratorio abbandonato e in pessime condizioni: il samurai recupera le sue gambe e afferma che è stato Law a ridurlo in quello stato, Sanji e gli altri spiegano alla ciurma le loro condizioni e tutti insieme fanno il punto della situazione. Nel frattempo Smoker, ora nel corpo di Tashigi, spiega che la sigla “CC” che ha visto indica Caesar Clown, uno scienziato ex-collega di Vegapunk.

Episodio 589 – La cosa peggiore al mondo – Lo spaventoso scienziato Caesar

Tashigi riferisce di sospettare che gli incidenti segnalati nei dintorni di Punk Hazard coprano numerosi rapimenti di bambini, e Smoker arriva alla conclusione che qualcuno di molto potente e influente nel G-5 stia coprendo i rapimenti di Caesar. Lo scienziato, intanto, comunica che il misterioso Joker gli ha dato il permesso di uccidere tutti gli intrusi. Barbabruna, interrogato dalla ciurma, riferisce che le undici supernove e Barbanera sono divenuti noti, a causa delle loro scorribande nel Nuovo Mondo, come “la generazione peggiore” e che proprio uno di loro, Hawkins, sbaragliò la sua ciurma e gli fece perdere le sue gambe. L’ex pirata spiega che in passato Punk Hazard era un’isola lussureggiante su cui si trovavano i laboratori di Vegapunk: quattro anni prima, però, un esperimento fallito su armi chimiche distrusse tutte le forme di vita presenti e due dei tre laboratori; il Governo la pose in quarantena e abbandonò al loro destino i prigionieri presenti sull’isola come cavie. Un anno dopo, tuttavia, Caesar giunse sull’isola, bonificò il gas velenoso e aiutò i prigionieri, compreso lo stesso Barbabruna, giunto sull’isola due anni prima del presente. Infine, pochi mesi prima, Law, ora membro della Flotta dei 7, usò i suoi poteri per dare ai sottoposti di Caesar le gambe di animali, rendendoli così dei centauri. Smoker riferisce ai suoi uomini che non fu Vegapunk, bensì Caesar a causare l’incidente a Punk Hazard. Egli fu arrestato, ma grazie alla sua abilità riuscì a fuggire; lo scienziato, infine, redarguisce l’arpia sostenendo che i suoi esperimenti non falliscono mai, e che anche l’incidente di quattro anni prima è da considerarsi un successo in quanto, con la sua arma, riuscì ad uccidere tutte le specie viventi sull’isola.

Episodio 590 – La più forte collaborazione della storia contro il ghiottone del mare

L’ l’IGO (International Gourmet Organization) organizza un Torneo Mondiale di Mangioni (Tenkaichi Shokuokai) al quale tra gli innumerevoli partecipanti, prendono parte anche Toriko, Rufy e Goku insieme ai loro amici. Il torneo consiste in una Survival Race, nella quale i partecipanti dovranno far fronte a varie insidie, tra quali gli animali giganti che vi sono sull’isola, e colui che giungerà per primo al traguardo avrà diritto a mangiare la leggendaria carne di muccarato. La maggior parte dei concorrenti cade nella trappola del formicaleone prima ancora di varcare la linea della partenza, gli unici a continuare la gara sono Toriko, Goku, Rufy e i loro amici. Alla fine della corsa a giungono contemporaneamente sul traguardo Goku, Toriko e Rufy e il direttore dell’IGO Mansam decide che il vincitore del torneo sarà stabilito a seguito di un match sul ring tra questi tre personaggi. Accidentalmente alla gara prende parte anche Mr. Satan, il quale vince poiché a seguito del combattimento tra Goku, Rufy e Toriko il ring si distrugge completamente facendo cadere i tre protagonisti fuori dallo stesso, e l’unico che riesce a rimanere aggrappato sull’unica parte di ring rimasta intatta è Mr. Satan. Alla fine del torneo il campione del mondo decide di dividere il premio con gli altri partecipanti.

Episodio 591 – Chopper furibondo – I tirannici esperimenti del Master

Kinemon parte alla ricerca del suo busto e Sanji, sentendosi responsabile per il samurai, decide di mettersi sulle sue tracce assieme a Brook e Zoro. Chopper, analizzando il sudore dei bambini e ascoltando la loro routine all’interno del laboratorio, capisce che il misterioso collasso che comincia a colpirli è in realtà una crisi d’astinenza, causata dalla pericolosissima droga NCH 10 che Caesar propina loro camuffandola all’interno di alcune caramelle. Rufy, spinto dalle richieste dei suoi compagni, decide di andare a combattere con Caesar, dopo che Usop ha addormentato i bambini. Intanto, nella loro ricerca del samurai, Sanji, Zoro e Brook trovano un’enorme impronta: lo scienziato, dialogando con Law mentre giocherella col cuore di Smoker, afferma di aver inviato contro la ciurma due temibili assassini, chiamati Yeti Cool Brothers, che hanno già messo fuori causa i tre.

Episodio 592 – L’obliterazione della ciurma! L’attacco dei leggendari sicari!

Rufy, Franky, Usop e Robin, dopo aver lasciato i bambini in custodia a Nami e Chopper, partono per andare da Caesar Clown, mentre gli Yeti Cool Brothers riferiscono allo scienziato della morte dei tre componenti della ciurma incontrati. Monet rivela che Law, nei due anni precedenti, si è incontrato due volte con la ciurma: Clown, allora, lo accusa di averli portati su Punk Hazard e lo minaccia con una pistola, ma il membro della Flotta dei 7 riesce a giustificarsi e a scamparla. Nel frattempo, gli Yeti Cool Brothers cominciano a fare fuoco sul nascondiglio con i bambini, Nami e Chopper: Rufy e gli altri se ne accorgono e ritornano immediatamente sul posto. Barbabruna comincia a parlare dei due fratelli assassini a Nami e Chopper: nel mezzo del racconto, uno dei due, Scotch, riesce a intrufolarsi nella grotta, dicendo che Clown li ha mandati per uccidere l’ex pirata il quale, come lo stesso scienziato afferma in una registrazione, non è più di alcuna utilità, gettando nello sconforto il centauro per poi sparargli più volte. Intanto l’altro assassino, Rock, si occupa dei quattro pirati di ritorno, e riesce a rapire Nami poichè Clown ha ordinato loro di portargli Franky, essendo interessato al laser di Vegapunk installato nel corpo del cyborg. I Marines del G-5, intanto, vengono intercettati da alcuni centauri, mentre Law mette fuori gioco due guardie e si dirige verso un laboratorio.

Episodio 593 – Salvare Nami! La battaglia di Rufy sulla montagna innevata

Rufy e Franky si dirigono a recuperare Nami, ma il cyborg, dopo essersi trasformato nel Monster Point, perde il controllo e si lancia all’inseguimento del capitano. Caesar, nel frattempo, decide di testare contro i marine del G-5 che stanno combattendo contro un gruppo di centauri la sua arma segreta. Rufy, ancora inseguito da Franky, riesce a raggiungere Nami, ma cade nell’imboscata tesagli dagli Yeti Cool Brothers. Tuttavia, anche grazie all’aiuto di Franky, riesce a mettere al tappeto Rock. Scotch tenta di scappare con Nami, ma giunto in cima ad una montagna viene attaccato a tradimento da Law, che lo sconfigge. Una volta giunto anche Rufy, Law, dopo avergli detto che per sopravvivere nel Nuovo Mondo o ci si sottomette ad uno dei 4 imperatori o li si sfidano continuamente, gli propone un’alleanza, sostenendo di avere un piano per abbatterne uno.

Episodio 594 – Formazione! L’alleanza pirata Rufy-Law!

Rufy accetta, nonostante i timori della ciurma, di allearsi con Law, chiedendogli però di salvare anche i bambini. Il membro della flotta dei 7 riporta quindi le personalità di Chopper e Franky nei rispettivi corpi, mettendo Nami in quello di Sanji. Prende poi con se Chopper, incapace di muoversi dopo la trasformazione in Moster point, per dirigersi al laboratorio e indagare sulla droga assunta dai bambini. Prima di andare, istruisce Rufy e gli altri sulla prima parte del piano, che consiste nel rapire Caesar Clown. Intanto, mentre Smoker e i marine del G-5 continuano a combattere per prendere possesso di una nave, alcuni centauri, su ordine di Caesar, liberano un gigantesco mostro rinchiuso nella metà infuocata dell’isola, una creatura fatta di melma chiamata Smiley.

Episodio 595 – Catturare il Master – L’operazione dell’alleanza pirata ha inizio!

Zoro, Sanji e Brook si riprendono dall’attacco degli Yeti Cool Brothers e si rimettono alla ricerca del samurai. Una volta giunti in prossimità del lago dell’isola, i tre pirati lo trovano congelato lì vicino: dopo averlo svegliato dal torpore, questi riferisce che probabilmente il suo torso è caduto nel lago poichè, come tutti coloro che hanno mangiato un frutto del diavolo, avverte che la parte superiore del suo corpo è immersa nell’acqua e quindi si sente debole. Il samurai accetta l’aiuto dei pirati con gratitudine, ma mentre i quattro si dirigono al lago vengono intercettati dai centauri cui Rufy e gli altri avevano precedentemente rubato i cappotti, che consigliano loro di fuggire poichè una mostruosa creatura li sta inseguendo. Caesar Clown afferma che Smiley è il risultato del fallito esperimento sulle armi chimiche compiuto dallo stesso scienziato quattro anni prima, in particolare comprimendo, grazie ai suoi poteri, tutto il gas H2S in un unico corpo. Infine Rufy, Franky e Robin giungono sul luogo dello scontro tra i marines del G-5 e i centauri mentre Law e Chopper raggiungono l’entrata posteriore del laboratorio.

Episodio 596 – Crisi di distruzione – Il mostro della morte vola

Rufy, Franky e Robin cominciano a combattere con i centauri e i marine, mentre Law e Chopper entrano nel laboratorio. I bambini sorvegliati da Usop e Nami si svegliano e vengono colti da un’altra crisi: il cecchino utilizza un’altra Stella Soporifera, ma il suo effetto è molto più debole della precedente. Rufy viene attaccato da Smoker e Tashigi, ma si rifiuta di combattere contro nemici non al pieno delle proprie capacità; allo stesso tempo Franky, con il suo laser, sfonda l’entrata del laboratorio. Sul campo di battaglia cominciano a piovere pezzi di Smiley: i marine che si stanno allontanando con una nave, nel tentativo di distruggerlo gli danno fuoco, ma il mostro esplode annientandoli. La maggior parte dello strano essere, che si trova davanti a Zoro, Sanji, Brook e il samurai, spara letteralmente alcune sue parti verso il terreno dello scontro: Caesar Clown, giunto anch’esso sul campo di battaglia, afferma che questo è l’unico modo con cui Smiley possa passare dalle terre infuocate a quelle ghiacciate poiché l’acqua è la sua debolezza. Lo scienziato, inoltre, afferma che quando tutte le parti di Smiley saranno raccolte sia i marine che i pirati sperimenteranno “un mondo di morte”. Rufy, interrompendo lo scienziato, grazie all’Ambizione riesce ad afferrarlo.

Episodio 597 – Grande Battaglia – Caesar attiva il suo vero potere!

Zoro si accorge che i frammenti di Smiley stanno intossicando il lago: Sanji, deciso ad evitare che il torso del samurai patisca questa fine, si tuffa per recuperarlo; nel frattempo Law, come stabilito, porta Monet fuori dal laboratorio, lasciandovi Chopper nascosto in una borsa in modo che possa compiere la sua ricerca sulla droga NCH 10. Sebbene ancora nelle mani di Rufy, Clown libera contro di lui una massa di gas velenoso, cui però il capitano sopravvive grazie all’immunità ai veleni acquisita dopo lo scontro con Magellan, per poi colpirlo violentemente grazie all’Ambizione. Lo scienziato, tuttavia, si rialza e usando alcuni frammenti di Smiley come catalizzatori colpisce Rufy con una violentissima esplosione. Il ragazzo sopravvive e stende di nuovo lo scienziato, ma quando la vittoria sembra ormai certa Rufy crolla a terra, così come Robin, Tashigi, Franky e Smoker. Law infine, sempre insieme a Monet, avverte all’improvviso un forte dolore al cuore: la persona che sembra provocarlo viene riconosciuta dallo stesso membro della Flotta dei Sette, mentre l’individuo sembra conoscere Law da molto tempo, salutandolo e dicendo di trovarlo cresciuto.

Episodio 598 – Il samurai che taglia il fuoco! Kinemon Fuoco di volpe!

Il misterioso uomo che causa il dolore di Law, chiamato Vergo, afferma che lui e un altro soggetto conoscono i suoi piani e che, non fidandosi di Caesar, hanno infiltrato nella sua organizzazione Monet; quando Law, stanco delle minacce dell’uomo, tenta di attaccarlo, questi lo mette fuori causa con un colpo solo. Sanji riesce a recuperare il torso del samurai nel lago e l’uomo, grato per essere tornato alla normalità, si presenta come Kinemon, del paese di Wa. Chopper, intanto, riesce a trovare un libro sulla droga somministrata ai bambini da Caesar. Lo scienziato, dopo avere ordinato ai suoi uomini di legare i cinque avversari da lui sconfitti e di rientrare nel laboratorio, parte alla ricerca dei bambini. Kinemon, dopo avere chiesto umilmente scusa per i dubbi avuti su di loro, grazie alla sua tecnica di spada riesce a dar fuoco ai frammenti di Smiley e a tagliare anche l’esplosione conseguente. Liberata la strada il samurai afferma di volersi recare al laboratorio per salvare il figlio Momonosuke; Zoro, affascinato dalla tecnica usata da quest’ultimo, decide di accompagnarlo.

Episodio 599 – Shock! L’identità di Vergo, l’uomo misterioso!

Vergo, definito da Law come il capo della base G-5, continua a infierire sul membro della Flotta dei Sette. Nel frattempo, su un’isola non meglio precisata del Nuovo Mondo, i genitori dei bambini rapiti e portati a Punk Hazard chiedono al manipolo del G-5 lì presente di iniziare di nuovo le ricerche o di metterli in contatto con il capitano Tashigi: il commodoro a capo del gruppo risponde loro bruscamente di mettersi l’animo in pace, poichè il vice ammiraglio Vergo in persona aveva condotto le ricerche e queste si erano concluse con un nulla di fatto e che Tashigi, braccio destro di Smoker nell’unità 01 del G-5, non è reperibile. I bambini accuditi da Usop e Nami vengono colti da un’altra violenta crisi proprio quando Clown scopre la loro posizione. Smiley, dopo aver assunto una forma vagamente simile ad una lucertola, continua a lanciare frammenti sempre più grandi di sè stesso al di là del lago: dopo aver capito che questo è il suo modo di attraversarlo, Zoro, Sanji, Brook e Kin’emon decidono di tornare al laboratorio. Rufy, Law, Franky, Robin, Smoker e Tashigi si ritrovano legati nella stessa cella; dopo che i centauri chiudono fuori dal laboratorio i marines del G-5, lasciandoli in balia di Smiley, Smoker realizza che Clown poteva rapire i bambini senza problemi perchè Vergo, con la sua influenza, riusciva a far passare tali sparizioni come incidenti di navigazione. Law, inoltre, afferma che Vergo è un ex pirata che continua tuttavia ad essere il sottoposto più prezioso di Joker; infine, il giovane capitano dei Pirati Heart confessa di conoscere Vergo perchè in passato anche lui è stato un sottoposto di Joker, alias col quale agisce nelle attività illegali del Nuovo Mondo il membro della Flotta dei Sette Donquijote Doflamingo.

Episodio 600 – Proteggere i bambini! La mano malvagia del Master si avvicina

Caesar attira a sé i bambini promettendogli delle caramelle e quando Nami ed Usop lo attaccano, lo scienziato spiega di poter manipolare tutti i gas, aria compresa, e di avere sconfitto Rufy e gli altri rimuovendo l’ossigeno, impedendogli di respirare. Dopo avere messo al tappeto anche loro due con lo stesso metodo, spinge i bambini a ucciderli per ottenere le caramelle, ma Barbabruna, appena ripresosi, li ferma e sfoga la sua ira su Caesar. Lo scienziato, dopo avere fatto ritirare i bambini verso la nave pallone con cui è giunto, con i suoi poteri sconfigge facilmente sia l’ex pirata che gli altri due. Intanto, vicino al lago centrale, Smiley finisce di attraversare il lago e comincia a fondersi con gli altri pezzi lanciati. Mentre torna al laboratorio, Caesar, dopo avere ricevuto da Mone la conferma che tutti i preparativi sono finiti, inizia il suo esperimento, presentandolo ai molti interessati che assistono da parti diverse del Nuovo Mondo, tra cui le supernove Kid e Killer.

Episodio 601 – Grave terremoto nel Nuovo Mondo – L’esperimento da incubo di Caesar

Caesar riporta i bambini al laboratorio e, promettendo loro le caramelle, ordina loro di ritornare subito alla stanza dei biscotti; Mocha, tuttavia, rinsavisce dalla sua crisi e, ricordandosi della gentilezza di Nami e gli altri, si rifiuta di obbedire. Nel frattempo, Usop e Nami si riprendono dall’attacco di Caesar proprio mentre quest’ultimo raggiunge Mone e Vergo. Lo scienziato inizia quindi l’esperimento in collegamento con varie parti del Nuovo Mondo, descrivendo Smiley come una bomba composta dal gas H2S, lo stesso che quattro anni prima provocò l’estinzione di tutte le specie presenti su Punk Hazard, che verrà ulteriormente potenziata rendendola infine l’arma di distruzione di massa denominata “Shinokuni”. Intanto, il gruppo di Zoro, inseguito da Smiley, raggiunge una gigantesca caramella fatta posizionare da Caesar per l’esperimento, e assiste al divoramento della stessa da parte del mostro.

Episodio 602 – L’arma di distruzione di massa peggiore della storia! Shinokuni

Smiley finisce di consumare la caramella gigante lasciatagli da Caesar e si diventa Shinokuni: l’essere muore trasformandosi in un gas che pietrifica chi ne viene a contatto. Nel frattempo, Barbabruna si riprende e insieme a Usop e Nami si dirige al laboratorio; Zoro e gli altri, ancora in fuga, scorgendo il drago liberatosi dagli uomini di Caesar, decidono di catturarlo per sfuggire al gas volando. Caesar, intanto, espone la gabbia con Rufy e gli altri all’esterno per farli colpire da Shinokuni, ma Law, per niente agitato, dice a Rufy di prepararsi al contrattacco.

Episodio 603 – Il contrattacco inizia! La grande fuga di Rufy e Law

I vari acquirenti del Nuovo Mondo, tra cui Pekoms e Tamago, osservano le vicende di Punk Hazard sorpresi che Law, Rufy e Smoker siano stati catturati da Caesar. Kid e Killer, abbandonata la visione della trasmissione, iniziano a negoziare con le supernove Hawkins ed Apoo per formare anche loro un’alleanza. Law ordina a Franky di bruciare i resti della nave di Smoker, quindi, approfittando della copertura offerta dal fumo, con i suoi poteri libera sé stesso (nei mesi precedenti aveva sostituito alcune catene di agalmatolite con catene normali) e gli altri pirati, quindi offre a Smoker la salvezza in cambio del silenzio sui suoi trascorsi con Joker. Sebbene riluttante, il vice ammiraglio accetta le condizioni di Law, che riporta alla normalità le personalità dei due marine. Sanji e gli altri, nel frattempo, riescono a raggiungere il drago e si riuniscono a Barbabruna, Usop e Nami: tutti assieme si dirigono dunque al laboratorio. Law e gli altri riescono ad aprirne l’entrata, facendo entrare i marine del G-5; Zoro e Kin’emon, giunti con gli altri, tagliano una parte del cancello ed entrano anche loro, riunendosi ai compagni.

Episodio 604 – L’obiettivo è l’edificio R! Il grande assalto dell’alleanza pirata!

I marine del G-5 riescono a richiudere l’entrata creata da Zoro e Kin’emon appena prima che Shinokuni entri nel laboratorio. Law, dopo aver riportato alla normalità Nami e Sanji, espone ai presenti la struttura del laboratorio, e dice ai marine di cercare l’uscita R-66 se vogliono prendere il mare senza incorrere in Shinokuni; Smoker ordina di recuperare i bambini rapiti e di scappare dall’isola rubando una nave; Nami e gli altri partono anche loro alla ricerca dei bambini, Kin’emon inizia a cercare il figlio, Rufy invece si dirige da Caesar per rapirlo. Smoker ordina inoltre a Tashigi di condurre gli uomini del G-5 mentre lui si recherà da Vergo per vendicarsi del suo tradimento. Una volta cominciato l’attacco, Caesar viene informato che Law, la ciurma di Cappello di Paglia ed i marine sono entrati nel laboratorio e si stanno dirigendo da lui, come precedentemente intuito da Vergo; quest’ultimo decide infine di uccidere Law, data la sua pericolosità.

Episodio 605 – Le lacrime di Tashigi – La strategia di sfondamento suicida del G-5

Chopper riesce a scappare dalla stanza dove si trovano Caesar e i suoi alleati con la cura per la droga dei bambini, ma finisce in un labirinto di corridoi dal quale non riesce ad uscire. Caesar intuisce che i marine si vogliono dirigere all’uscita R-66, e così ordina di bloccare tutti gli intrusi nell’edificio A e di colpirlo facendo entrare Shinokuni. Tashigi, capendo dalla sirena del cancello il piano dello scienziato, ordina ai suoi uomini di interrompere lo scontro con i pirati e di dirigersi immediatamente verso il corridoio di collegamento degli edifici A e B; tuttavia, quando i pirati e i marine sono vicini all’uscita, Caesar ordina che l’edificio venga colpito, e così il gas velenoso penetra nella struttura. Nonostante il tentativo dello scienziato, sia i pirati (cui si è ricongiunta Robin dopo aver eseguito un ordine di Rufy) che i marine riescono a passare nel secondo edificio prima che il cancello si chiuda e il gas li colpisca; Tashigi, rimasta indietro per coordinare gli uomini del G-5, viene spedita in volo dall’altra parte del cancello solo grazie al sacrificio di alcuni suoi sottoposti.

Episodio 606 – Il tradimento del vice ammiraglio! Il Demone Bambù Vergo

Vergo raggiunge Tashigi ed i marine e comincia a mietere vittime. La ragazza, dopo aver ricordato i primi tempi come sua sottoposta al G-5, lo attacca, ma viene sconfitta con pochi colpi. Prima del colpo di grazia, tuttavia, sopraggiunge Sanji, il quale comincia a combattere con il vice ammiraglio. Chopper raggiunge Mocha e, dopo averle dato un sedativo per placare la crisi, si fa condurre alla Stanza dei Biscotti per impedire agli altri bambini di prendere altre caramelle drogate. Rufy e Smoker, intanto, raggiungono il laboratorio di Caesar, il quale ha deciso di far penetrare Shinokuni nel passaggio di collegamento per colpire i marine del G-5, ed il capitano lo colpisce subito.

Episodio 607 – Feroce battaglia incandescente – Rufy contro Caesar

Rufy e Caesar cominciano a combattere ferocemente, così come Sanji e Vergo. Mentre Smoker parte alla ricerca di quest’ultimo, i marine e la ciurma proseguono verso l’uscita. Quando Rufy sta per avere la meglio sullo scienziato, Mone interviene facendogli scudo coi suoi poteri e permettendogli di ritirarsi, poichè se capitasse qualcosa a Caesar Doflamingo la ucciderebbe. Law, intanto, arriva alla stanza di produzione del SAD nell’edificio D: questo evento allarma l’intera struttura e fa abbandonare a Vergo il proprio combattimento per precipitarsi dal membro della Flotta dei Sette, del quale sembra aver capito, come Mone e Caesar, le reali intenzioni.

Episodio 608 – La mente nelle ombre! Doflamingo si muove!

Sanji raggiunge il settore B e si unisce ai Marine nella fuga. Doflamingo, dall’isola del Nuovo Mondo chiamata Dressrosa, ordina a Vergo di uccidere Law per il suo tradimento, dato che Caesar è l’unico a poter produrre il SAD, e mette in guardia Mone e lo scienziato dalle abilità di Rufy, dicendo che invierà a Punk Hazard due suoi sottoposti per farli poi tornare tutti a Dressrosa. Mentre Rufy e Mone cominciano a combattere, Mocha e Chopper non riescono più a placare i bambini, di nuovo in crisi di astinenza, e il resto della ciurma abbatte il drago che li inseguiva. Intanto, una bambina rivela che il figlio di Kin’emon, Momonosuke, si è trasformato in un piccolo drago dopo essere entrato nella “stanza segreta”.

Episodio 609 – Il congelamento di Rufy fino alla morte!? La terrificante donna delle nevi, Mone!

Vergo raggiunge Law alla stanza del SAD ed i due cominciano a combattere. Rufy, durante il suo scontro con Mone, sfonda il pavimento e finisce nel sito di stoccaggio dei rifiuti. Chopper non riesce più a trattenere i bambini, che tornano alla Stanza dei Biscotti per cibarsi delle caramelle drogate; il resto della ciurma accorre ma, sebbene Mocha dia loro una mano scappando con tutte le caramelle, Mone, appena arrivata, blocca l’uscita della stanza. Caesar, intanto, giunge alla “stanza segreta” mentre Smoker raggiunge Vergo e Law.

Episodio 610 – Lotta di pugni! Due vice ammiragli combattono

Robin chiede ad Usop e Brook di andare a cercare delle manette di agalmatolite, come chiestole da Rufy, e Kin’emon si unisce a loro. Mentre Smoker e Vergo cominciano a combattere, l’esplosione di alcune cisterne fa entrare Shinokuni nel settore B costringendo Sanji ed il G-5 ad una precipitosa fuga. Caesar, dalla stanza segreta, ordina di chiudere gli accessi ai settori C e D per far convergere tutti nel settore R e poi far entrare Shinokuni per sbarazzarsi di loro. Messo in discussione dai suoi uomini sul perché abbia creato tale arma, lo scienziato si giustifica dicendo di volere dimostrare al mondo di essere migliore di Vegapunk, accusandolo di essere il responsabile dell’incidente di quattro anni prima quando, in realtà, fu lo stesso Caesar a causarlo. Nel frattempo, Rufy, nel sito di stoccaggio dei rifiuti, incontra un piccolo drago cinese parlante.

Episodio 611 – Il piccolo drago! Momonosuke viene rivelato

Il drago trovato da Rufy dice di chiamarsi Momonosuke e racconta al pirata la sua storia: è un samurai sbarcato sull’isola assieme agli altri bambini ma rifiutandosi di mangiare non ha mai assunto la droga di Caesar. Un giorno, dopo essere fuggito dalla Stanza dei Biscotti, trovò e mangiò un frutto del diavolo artificiale creato da Vegapunk che lo rese un drago. Successivamente, riuscì a scoprire le intenzioni di Caesar origliando una conversazione. Rufy si convince ad aiutarlo e, involontariamente, il piccolo drago crea una via di fuga grazie a delle nuvolette. Nel frattempo, Brook, Usop e Kin’emon continuano la loro ricerca, Smoker e Vergo continuano a combattere, Sanji e il G-5 sono ancora in fuga da Shinokuni e, nella Stanza dei Biscotti, Zoro comincia a combattere con Mone per permettere a Chopper, Robin e Nami di aiutare i bambini.

Episodio 612 – Combattimento Mortale nella Bufera di Neve – La Ciurma di Capello di Paglia Contro la Donna Delle Nevi

Mocha scappa dagli altri bambini e riesce ad allontanarli dalla Stanza dei Biscotti mentre Zoro combatte con Mone riuscendo a far fuggire Nami, Chopper e Robin, che inseguono i bambini. Momonosuke sviene per la fame e lui e Rufy precipitano di nuovo. Usop, Brook e Kin’emon si dividono per cercare le manette di agalmatolite. Sanji ed il G-5 arrivano nella Stanza dei Biscotti e Tashigi, dopo avere ordinato ai suoi uomini di salvare i bambini, si unisce a Zoro nel combattimento contro l’arpia.

Episodio 613 – L’esplosione della tecnica segreta! Il più forte stile ad una spada di Zoro!

Sanji conduce i marine del G-5 alla ricerca dei bambini mentre Zoro e Tashigi cominciano a combattere con Mone; la giovane marine, ricordandosi del suo scontro con Zoro a Rogue Town, chiede al pirata di combattere da sola contro l’arpia dato il suo modo di vedere le donne e Zoro acconsente. Brook e Kin’emon trovano un altro gruppo di bambini ed una di loro dice di sapere dov’è Momonosuke; Rufy, intanto, riesce a fermare la caduta sua e del piccolo drago e comincia a scalare la discarica. Zoro, vedendo Tashigi in grave difficoltà, mostra a Mone la sua superiorità senza, tuttavia, ucciderla; quando l’arpia tenta di vendicarsi, Tashigi la sconfigge.

Episodio 614 – Proteggerò i miei amici! La disperata fuga di Mocha

Nonostante gli sforzi di Nami, Robin e Chopper, Mocia viene raggiunta da alcuni bambini; per evitare che questi si cibino di nuovo della droga di Caesar, la bambina mangia tutte le caramelle, crollando a terra per l’overdose. Sanji e i marine del G-5 li raggiungono, aiutando Chopper a sedare i bambini, per poi portarlo con Mocia verso la sala medica. Rufy, intanto, riesce a risalire la discarica con Momonosuke ed estorce a uno dei sottoposti di Caesar la posizione dello scienziato.

Episodio 615 – L’Amarezza Di BarbaBruna! L’Attacco Di Rufy

Barbabruna raggiunge l’edificio R e tenta di rivelare la verità su Caesar ai sottoposti di quest’ultimo; lo scienziato interviene e, dopo averlo indebolito con un rilassante muscolare, gli dice che gli uomini della sua ciurma sono morti a causa di Shinokuni e che fu lui a causare l’incidente di quattro anni prima. Barbabruna tenta allora di attaccarlo, ma Caesar ordina ai suoi uomini di sparargli e questi, seppur esitando, lo crivellano di colpi; prima che Caesar lo finisca interviene però Rufy, cui lo scienziato spiega perchè abbia scelto Punk Hazard per i suoi studi nonché le persone cui è legato, ma il ragazzo di gomma, per nulla intimorito, lo colpisce violentemente.

Episodio 616 – Conclusione scioccante! Il cacciatore bianco contro Vergo!

Caesar cerca di intimorire Rufy dicendogli di non sottovalutare Doflamingo, senza successo. Nel frattempo, alcuni membri della ciurma di cappello di paglia, con i marines del G-5 e i bambini, fuggono dal gas verso l’edificio R. Alcuni subordinati di Vergo scovano Usop e tentano di attaccarlo. Altrove, Vergo riesce a sconfiggere Smoker; tuttavia, il marine riesce a recuperare il cuore di Law. Quest’ultimo, tornato in possesso del proprio cuore, dice a Doflamingo tramite Lumacofono che sta per sconfiggere il suo subordinato. Vergo impregna il suo corpo di Ambizione e attacca Law, che con un fendente taglia la cisterna contenente il SAD, lo stesso Vergo, e buona parte dell’isola. Prima di chiudere la trasmissione, Law dice a Doflamingo che lui e le supernove stanno per divenire i leader della nuova era.

Episodio 617 – Caesar viene sconfitto! Il più forte Grizzly Magnum

Zoro e Tashigi raggiungono il resto del gruppo proprio quando Shinokuni penetra nella struttura mentre Law e Smoker escono dalla stanza del SAD lasciando Vergo diviso in più parti e attaccato ad una ringhiera. L’intero edificio, a causa del colpo di Law, comincia a cadere a pezzi e Caesar, dando ordine ai suoi sottoposti di far penetrare il gas all’interno, rivela la sua vera natura; lo scienziato, assorbendo il gas mortale, si trasforma in un enorme mostro e attacca i suoi stessi uomini, ma Rufy, ricorrendo ad una nuova tecnica, il Grizzly Magnum, lo sconfigge mentre Usop convince i sottoposti di Caesar a fidarsi del suo capitano.

Episodio 618 – Invasione! Gli assassini da Dressrosa

Brook raggiunge Chopper e il suo gruppo, portando con sé Kin’emon che è stato pietrificato dal gas. Guidati da Usop, si dirigono verso il settore R dove tutti gli altri sono giunti e li stanno aspettando, mentre Law rimprovera Rufy per non avere ancora catturato Caesar. Nel frattempo, giungono da Dressrosa due sottoposti di Doflamingo, Baby 5 e Buffalo: appena arrivati in prossimità dell’isola, trovano lo scienziato privo di sensi e, informato Joker, questi ordina loro di riportarlo a Dressrosa; i due vengono, però, avvistati da Franky a bordo del Generale Franky.

Episodio 619 – Su tutte le furie! L’invincibile Generale Franky

Franky comincia a combattere contro Baby 5 e Buffalo mentre Law, il G-5 e la ciurma di Cappello di Paglia, con l’arrivo degli ultimi rimasti, fuggono a bordo di un vagone dal laboratorio di Caesar. Questi si risveglia e si ricorda di avere ancora con sé il cuore di Smoker, datogli da Law, e si prepara a trafiggerlo per vendetta. Mone, intanto, si mette in contatto con Doflamingo che le ordina di azionare l’autodistruzione del laboratorio dopo essersi scusato con lei e Vergo; l’arpia, sicura che il suo padrone diventerà il Re dei pirati, aziona, infine, il dispositivo.

Episodio 620 – Situazione Disperata! La Grande Esplosione Di Punk Hazard

lastimgep

Caesar trafigge il cuore in suo possesso ma facendo ciò determina la morte di Mone, cui l’organo in realtà appartiene come spiegato da Law a Smoker, prima che questa azioni l’esplosione. Baby 5, Buffalo e Franky riprendono il loro scontro mentre i fuggitivi continuano la loro fuga dall’edificio ormai distrutto e dal gas mortale. Infine Doflamingo, che capisce che Mone non ha eseguito il suo ordine, informa Buffalo che sta per arrivare a Punk Hazard.

Episodio 621 Catturare Caesar – I colpi di cannone del Generale

lastimgep

Sulle coste di Punk Hazard, il Generale Franky affronta Baby 5 e Buffalo, giunti sull’isola per recuperare e portare in salvo Caesar. Franky li ostacola, ma s’accorge in un secondo momento della presenza di Caesar e delle intenzioni dei due nemici. Nel frattempo, il resto della ciurma di cappello di paglia, Trafalgar Law, il G-5 e i bambini riescono ad uscire sani e salvi dal laboratorio. Law riconosce immediatamente i due assassini provenienti da Dressrosa, e rivela a tutti che essi sono nemici. In netta inferiorità numerica, Baby 5 e Buffalo tentano la fuga con Caesar, tuttavia vengono fermati da Usop e Nami. Altrove, una figura sconosciuta si dirige verso Punk Hazard.

Episodio 622 – Incontro emozionante! Momonosuke e Kin’emon

Dopo la fine degli scontri, Sanji prepara una delle ricette apprese sull’isola Momoiro per tutti. Alla vista del padre, ritornato normale grazie all’intervento involontario di Brook, Momonosuke ritorna in forma umana e i due finalmente si abbracciano. Law, grazie ai suoi poteri, cura i bambini ed anche Mocha si sveglia. Nami, su richiesta di Tashigi, le affida la riconsegna e la cura dei piccoli ostaggi di Clown mentre Barbabruna confessa a Rufy di avere intenzione di consegnarsi alla Marina per farsi curare. Gli uomini del G-5 partono alla volta del laboratorio per salvare i propri colleghi mentre, grazie ad un flashback di Law, si scopre che l’imperatore nel mirino dell’alleanza pirata è Kaido.

 Episodio 623 – Il rimpianto della partenza – Lasciare Punk Hazard!

I bambini, finiti i festeggiamenti, salpano con la nave cisterna di cui i marine si sono impadroniti, insieme a Tashigi. Anche Rufy e la sua ciurma, assieme a Momonosuke, Kin’emon, Law e Caesar salpa dall’isola. Doflamingo, sulla via per Punk Hazard, trova le teste di Baby 5 e Buffalo (ridotti così, da Law) su una piccola imbarcazione: tramite un lumacofono, Law ricatta Doflamingo dicendogli che se rivuole indietro

Episodio 624 – L’annientamento del G-5! L’assalto di Doflamingo!

La ciurma, assieme a Kin’emon, Momonosuke e Law, è in viaggio verso Dressrosa mentre a Punk Hazard gli ex-sottoposti di Caesar sono alla ricerca di tutti coloro che sono stati pietrificati dal gas Shinokuni dopo aver saputo come salvarli. Improvvisamente Doflamingo fa la sua comparsa e, dopo aver rimesso in sesto Baby 5 e Buffalo, attacca i membri del G-5, ferendo gravemente anche Smoker grazie ai suoi poteri. Nel frattempo Rufy e Law spiegano al resto della ciurma l’alleanza stipulata e il loro piano. Infine, prima che Doflamingo dia il colpo di grazia a Smoker, appare alle sue spalle Aokiji che gli dice di fermarsi.

Episodio 625 – Tensione! Aokiji contro Doflamingo


Doflamingo tenta di colpire Smoker, ma viene congelato da Kuzan. Liberatosi dal ghiaccio, il membro della Flotta dei 7 decide di ritirarsi e, non potendo uccidere i testimoni, decide di cambiare piano. Mentre si allontana, chiede all’ex-ammiraglio quali siano le sue intenzioni commentando che il suo sguardo non è quello di un semplice girovago. I marine soccorrono Smoker che ha una breve conversazione con Kuzan, il quale gli dice di tenere d’occhio Doflamingo e di chiedere al grandammiraglio Sakazuki di mobilitare gli ammiragli prima che sia troppo tardi. Sulla Sunny, Kin’emon afferma di essere anche lui diretto a Dressrosa per salvare un suo compagno. Dopo una giornata passata in tranquillità, la notte vengono avvistati da un misterioso nemico.

Episodio 626 – Caesar è scomparso! Le sortite dell’alleanza pirata


Durante la notte, la Sunny viene attaccata da un gruppo di creature che rapisce Caesar. Rufy, Chopper e Law partono con lo Shark Submerge all’inseguimento delle creature e riescono a salire a bordo della nave pirata nemica dove vengono attaccati dalle stesse creature; uno di questi si rivela essere uno dei Dugonghi Kung-Fu incontrati ad Alabasta, che non appena riconosce Rufy gioisce e gli racconta la sua storia: dopo aver raggiunto il Nuovo Mondo, lui ed altri suoi simili hanno incontrato il pirata Breed che li ha resi suoi schiavi. Breed si presenta ai tre ed intrappola Chopper utilizzando i poteri del suo frutto del diavolo Peto Peto che lo rende capace di controllare i corpi altrui tramite dei collari prodotti con le mani; egli costringe Chopper ad attaccare i suoi compagni che, in un momento di distrazione, vengono anch’essi colpiti dai collari.

Episodio 627 – Rufy muore in mare!? Il crollo dell’alleanza pirata

Breed imprigiona Rufy e Law spiegando loro di volere usare Caesar per creare degli Smiles con i quali trasformare tutti gli umani, che lui odia, in animali. Infastidito dai commenti di Rufy, con i propri poteri costringe quest’ultimo e Law a combattere uno contro l’altro. Durante il combattimento, Caesar nella confusione riesce ad allontanarsi, ma Breed non se ne preoccupa. Quando il Dugongo Kung-Fu lo implora di farli smettere, Breed fa fermare i due, ma costringe l’animale a colpirli e, infine, a gettarli in mare per farli affogare.

Episodio 628 – Grande capovolgimento! Il pugno esplosivo di furia di Rufy

Chopper ed il Dugongo Kung-Fu si ribellano a Breed disprezzandolo per ciò che ha fatto e quando l’uomo li fa attaccare dagli altri animali, vengono salvati da Rufy e Law, appena giunti con Caesar. I tre, utilizzando dei tappi per le orecchie, non sentono gli ordini di Breed e non ne vengono influenzati. In questo modo, Rufy ed il Dugongo Kung-Fu sconfiggono insieme Breed. Tornati sulla Sunny mentre l’alba sta sorgendo, la ciurma capitanata dal Dugongo Kung-Fu ringrazia e si allontana per andare all’avventura. Sul giornale del mattino, Law e la ciurma di Cappello di Paglia apprendono che Doflamingo ha lasciato la Flotta dei 7 ed ha rinunciato al trono di Dressrosa, ma anche che la loro alleanza è di dominio pubblico, come lo è quella delle supernove Kidd, Hawkins ed Apoo. Law chiama, quindi, Doflamingo che gli conferma quanto letto sul giornale.

Dressrosa (? episodi)


Mentre in varie parti del mondo le persone restano sbalordite e preoccupate alle notizie del giornale, Law, come promesso, comunica a Doflamingo dove e quando verrà rilasciato Caesar. Doflamingo approfitta della chiamata per dire a Rufy che possiede qualcosa che lui vorrà sicuramente e che farà qualunque cosa per ottenere. Mentre proseguono la navigazione, Law spiega che la consegna è un diversivo per distruggere la fabbrica di Smile. Kin’emon, intanto, racconta che lui e Momonosuke erano diretti a Zou insieme ad altri due samurai; naufragati su Dressrosa e braccati dalla Donquijote Family, suo figlio si era per errore imbarcato sulla nave diretta a Punk Hazard e lui era riuscito a seguirlo grazie a Kanjuro, uno dei suoi compagni, che aveva trattenuto i nemici. Law rimane sorpreso della coincidenza poiché anche lui intende poi dirigersi a Zou per ritrovare la sua ciurma. Al Quartier Generale della Marina, Brandnew si dimostra preoccupato del fatto che dopo le notizie della mattina, la Flotta dei 7, a cui si è aggiunto anche Bagy, perda un membro e un altro necessiti di essere espulso, ma il nuovo grandammiraglio Sakazuki lo rassicura dicendo di avere già inviato Fujitora ad investigare. A Dressrosa, Trébol, un sottoposto di Doflamingo, gli consegna il frutto Foco Foco appartenuto ad Ace. Doflamingo lo affida, quindi, ad un’altro dei suoi sottoposti, Diamante, sicuro che Rufy farà di tutto per ottenerlo. Nel frattempo, la Thousand Sunny giunge nei pressi di Dressrosa.

Episodio 630 – Avventura! Il paese dell’amore e della passione, Dressrosa

 


 

Sbarcati su Dressrosa, Law consegna a Nami una Vivre Card che punta su Zou, dicendole di dirigersi lì se qualcosa dovesse andare storto. Successivamente la ciurma viene divisa in gruppi: Law, Usop e Robin attraverseranno l’isola per consegnare Caesar a Doflamingo su Green Bit; Chopper, Nami, Momonosuke e Brook rimarranno a difendere la Sunny, mentre gli altri (Rufy, Zoro, Kin’emon, Franky e Sanji, che dovrebbe invece rimanere sulla Sunny) devono distruggere la fabbrica di Smile e salvare Kanjuro. Quest’ultimo gruppo, giunto nella città portuale di Acacia, nota subito le principali caratteristiche dell’isola, prima tra tutte il fatto che accanto ai normali esseri umani vivono dei giocattoli animati. I cinque, dopo essersi camuffati, si dirigono in un ristorante e Zoro incrocia uno strano uomo non vedente che gli chiede delle indicazioni: questi, entrato nel ristorante, riesce incredibilmente a vincere una fortuna alla roulette, finchè alcuni brutti ceffi cominciano ad ingannarlo.

Episodio 631 – Vorticosa follia – Il Colosseo della corrida

Rufy interviene sbugiardando i sottoposti di Doflamingo che stavano imbrogliando l’uomo cieco: questi ringrazia il pirata e li sconfigge facendoli sprofondare in una voragine da lui creata. Dopo che l’uomo esce dal ristorante, alcuni clienti si accorgono di essere stati derubati: un giocattolo afferma che è stata opera delle fate che vivono sull’isola. Zoro si accorge che gli è stata sottratta la Shusui, ma scorge qualcuno che sta scappando con essa e si getta all’inseguimento, seguito da Sanji e Kin’emon, che però li perde di vista poco dopo. Franky e Rufy, nel frattempo, interrogano il capo del gruppo di banditi e scoprono che in quel giorno tutti i principali esponenti della ciurma di Doflamingo si ritroveranno al colosseo della città dove sta per iniziare un torneo con in palio il frutto Foco Foco di Ace.

Episodio 632 – Amore pericoloso – La ragazza danzante, Violet


Rufy e Franky, saputo dal bandito in che modo Doflamingo è entrato in possesso del frutto Foco Foco, si dirigono subito al Colosseo. Sanji, che segue Zoro (il quale sta ancora inseguendo la fata che gli ha rubato la Shusui), viene avvicinato da Violet, una bellissima ballerina di flamenco che gli chiede di aiutarla ad uccidere una persona. Kin’emon, che è ancora alla ricerca di Kanjuro, viene identificato da alcuni individui. Rufy e Franky, infine, dopo essere giunti al Colosseo, incontrano uno strano soldatino giocattolo e decidono di iscriversi alla competizione.

Episodio 633 – Il più potente guerriero sconosciuto! Appare Lucy


Rufy, su consiglio di Franky, si iscrive alla competizione usando lo pseudonimo “Lucy”; successivamente, il cyborg chiede alcune informazioni su Doflamingo e la fabbrica al soldato ad una gamba, che legge con apprensione che una certa Rebecca parteciperà al torneo. Rufy, condotto nella sala comune dei lottatori, viene attaccato da Spartan, un esperto gladiatore, che gli intima di andarsene: il pirata lo sconfigge con grande facilità, suscitando l’attenzione di molti presenti. Gatz, il commentatore, spiega che i partecipanti inizialmente si affronteranno, divisi in quattro blocchi, in una battle royal da cui emergeranno i quattro finalisti, dando inizio al blocco A. Nel frattempo, dopo essersi armato di tutto punto solo per sfizio, Rufy viene avvicinato da Cavendish, un pirata molto famoso, che gli dice che sarà lui a vincere il torneo.

 

Episodio 634 – Il principe pirata Cavendish


Rufy, parlando con Cavendish, rivela accidentalmente il suo vero nome, ma l’identificativo che porta lo salva: dopo questo episodio, il biondo pirata afferma che vuole uccidere tutte le undici supernove in quanto lo hanno privato dell’attenzione mediatica di cui godeva dopo essere entrato, tre anni prima, nel Nuovo Mondo. Poco dopo, Rufy incontra Rebecca, una giovane e bella gladiatrice invisa a moltissimi concorrenti, che lo ringrazia per avere sconfitto Spartan, gli spiega la storia del leggendario gladiatore Kyros (ritratto in una statua proprio nella sala dei combattenti) e gli dice che vincerà il frutto Foco Foco per uccidere Doflamingo. Nel frattempo, il primo round nel Blocco A finisce: il vincitore è Jesus Burgess, comandante della prima flotta della ciurma di Barbanera inizialmente nascosto sotto l’alias “Mr. Store”; finito l’incontro Franky fa per andarsene, ma il soldato ad una gamba lo segue. L’uomo cieco incontrato da Zoro e gli altri si rivela essere l’ammiraglio Issho, detto Fujitora, che dà inizio ad un’operazione su Green Bit mentre il vice ammiraglio Maynard sconfigge il pirata Gambya, sottoposto di Bartolomeo. Rufy, infine, viene avvicinato da Bellamy.

L’ultimo Episodio lo trovate sulla Sezione  Nuovo Episodio


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...